Quando ero il re del calcinculo

il calcinculodi Brigante della valtolla

Le loro musiche da discoteca “tamarre” mi rimbombano ancora nei ricordi.

Era veramente una festa, la prima domenica d’agosto a Vernasca, quando iniziava la Fiera di San Pellegrino. Aspettavo quel momento per un anno mettendo le cinquanta o le cento lire in una scatolina che tenevo sepolta in giardino.

Non m’interessavano particolarmente i box dove si sparava con la carabina o si colpivano i barattoli con una palla di spugna, e neanche le giostre.

Quelle erano robe per bambini! Continua a leggere “Quando ero il re del calcinculo”