Un grande onore per la valtolla: la visita di un nobel per la pace

Proprio oggi stesso il blog dei quaderni della valtolla ( http://www.quadernivaltolla.wordpress.com),  al quale potete accedere tramite il nostro sito dal widget laterale o cliccando sullo stesso indirizzo web, pubblica un resoconto del raduno annuale degli amici dell’antica chiesa di Sant’ Andrea di Castelletto che si è tenuto lo scorso 1° Agosto.

Qui ha partecipato il premio Nobel per la pace 1985 prof. Francasco Bruno Gnisci, di origini italo-argentine.

Un grande onore ascoltarlo, ascoltare un grande uomo! Un grande onore per la valtolla e un grande grazie a chi lo ha portato tra di noi.

Magica chiesa di sant’ Andrea di Castelletto, magina icona della valtolla!!

———————————————————-

Moltissimi non sanno chi è il prof. Gnisci e allora …… Continua a leggere “Un grande onore per la valtolla: la visita di un nobel per la pace”

ARTURO CROCI: GRAZIE DEI FIORI!

Il presidente dell’associazione amici dell’antica chiesa di Castelletto-Vernasca Arturo Croci a Rai due per il programma “ grazie dei fiori “ da mercoledì 31 marzo alle ore 9…per 15 puntate (ripreso dal quotidiano la cronaca del 16-04-2010 ….articolo della giornalista Sabina Terzoni).

Un grande piacere vedere e ascoltare il nostro concittadino Arturo , valente ed esperto giornalista specializzato in florovivaismo, diffondere la bontà delle produzioni florovivaistiche nazionali.

Un grande merito! Ti seguiremo!

L’amico Arturo è anche il direttore della rivista storica locale “ quaderni della valtolla “ …..siamo sempre a livello eccellente, con autori eccellenti!!

I collaboratori della rivista hanno realizzato, dallo scorso gennaio 2010, anche il blog omonimo che sta dando un saggio dei contenuti della rivista che viene pubblicata dal 1999 in Vernasca.

Il nostro “valtolla’s blog “ lo ha linkato ……e potete accedere, al blog della rivista, attraverso il widget laterale destro …..semplicemente cliccando sul titolo che appare.

ps: il 12 novembre 2009 il nostrro blog aveva già parlato dell’amico arturo.