Della montagna si parla bene in estate e poi…

2016-07-24-teruzzi-0977IN ESTATE PARLAR DI MONTI FA TENDENZA…

Delle nostre vallate alte, per intenderci quelle più belle, a tratti molto suggestive e tutte da scoprire si parla sempre, quasi esclusivamente, in estate. E ci sono luoghi che concentrano l’attenzione di media perché i loro amministratori riescono a mandare in scena il “teatrino della politica” per parlare di cose belle, dei loro progetti, delle loro tante promesse… quasi dei sogni a occhi aperti.
Poco male, serve anche sognare! Ma non è sufficiente.
Qualcosa, a dire il vero pochissimo di quelle annunciate, viene anche realizzato.
Mi piacciono sopratutto i grandi proclami che fanno “assessoroni e assessorone” della Regione che per ferragosto e dintorni, quando tutti i palazzi della politica sono chiusi, si fanno una specie di selfie collettivo tra amici e omettono sempre (sic!) di parlare di argomenti scottanti: carbonext; che fine farà l’ospedale di Villanova, centro di eccellenza della nostra sanità in procinto di essere smantellato; il bitumificio di Gossolengo; lo stato pietoso delle strade provinciali; il disastro del lungo Po piacentino che piace solo nei proclami ma poi viene sempre “schivato” quando si tratta di far qualcosa di concreto… per non parlar di veri problemi legati all’assetto idrogeologico montano e alto collinare, argomento di cui i politici “preferiscono” parlare dopo una bella franona per promettere 100 e poi dare 10…quando ci va di lusso.
Nella montagna valdardese l’ultimo “grande intervento pubblico” che io ricordi (forse ho la memoria corta…) è stato al Parco Provinciale per abbattere un sacco di piante che non davano alcun fastidio…ovviamente si è fatto con la scusa del “risanamento”, e così un sacco di soldoni nostri se ne sono andati per un’altra cosa inutile.
Ma ho speranza (ancora una volta) che i buoni propositi annunciati nel bel comune appenninico di Cerignale in Valtrebbia prima o poi si concretizzino…speriamo prima che poi.

E ANNUNCIANO ALTRI SOLDI…
Entro ottobre, ci informa il nostro quotidiano, i comuni e i consorzi forestali potranno chiedere interventi a fondo perduto (avete capito bene: a fondo perduto), per progetti rientranti in un un range di spesa tra 50 e 150 mila €, per fare un sacco di cose legate al turismo: dal ripristino della sentieristica alla realizzazione di piccoli rifugi, dal posizionamento della segnaletica ai percorsi didattici nella natura, dalla realizzazione di nuove aree di tutela al ripristino dell’esistente, ecc…
Perché ne parlo?
1- perché mi illudo che si possano finalmente fare cose buone e utili per la montagna;
2- perché con 150 mila € si possono realizzare e ripristinare, se spesi bene e in accordo con il volontariato locale, km e km di sentieri, tabelle-segnavia, apporre punti info, ecc…

Mi illudo che stavolta non si sperperi ancora una volta tutto per realizzare cose inutili e ingestibili (potremmo farne un lungo elenco…) che dopo qualche anno sono inutilizzate e inutilizzabili alla faccia dei nostri soldi finiti nel nulla.

In ogni caso (sempre perché mi illudo che le cose possano migliorare) noi dell’associazione Via dei Monasteri Regi, con tanti amici e altre associazioni del territorio, ci siamo!

Editoriale di Sergio Valtolla©

2016-04- alto riglio-21

Categorie: agricoltura in montagna, ambiente e salute in valdarda, appennino piacentino, val d'arda | Tag: , , | Lascia un commento

Olza in Valtolla…(foto-articolo)

FIG. 1BREVE STORIA

L’Oratorio di Olza, una volta chiesa parrocchiale è dedicato a tre Santi: San Giovanni il Battista, San Fabiano e San Sebastiano (questi ultimi vengono spesso dedicati e festeggiati insieme il 27 gennaio). La dedicazione a San Giovanni risale all’epoca della fondazione della chiesa, come ricordato, avvenuta in periodo longobardo, quando questo territorio era parte della Giurisdizione autonoma di Valtolla (…). Continua a leggere

Categorie: Photo & video, storia della valtolla, val d'arda, valdarda, valtolla | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Valtolla, blog dal 2009…

Foto 04-08-12 22 19 42Il 10 agosto 2009 pubblicavo il primo di una lunga serie di articoli di Valtolla’s blog.

In tanti anni, alti e bassi, il blog ha ricevuto critiche, consensi, proposte, suggerimenti ma soprattutto è stato visitato ben 355.453 volte (al momento in cui scrivo questo post) . Non male per un blog che si occupa di una piccola valle come la media e alta Valdarda (prov.Piacenza). Non male per un piccolo blog avere 1836 follower (iscritti al blog).

Nel corso degli anni ci sono stati anche momenti di sospensione volontaria tra i quali, il più lungo, dal novembre 2015 a maggio 2016. 6 mesi durante i quali le visite al blog non diminuivano e pertanto…ho ripreso a pubblicare.

Fino a quando? Fino a quando avrò idee, passione, volontà e riuscirò a “graffiare” un po’ coloro che di “professione” gestiscono il potere locale (taluni dei quali leggono il blog in sordina mentre altri lo fanno apertamente) …fino a quando vi saranno persone che leggono i miei articoli sempre corredati da foto personalizzate.

Grazie a tutti e buon ferragosto …con un piccola sequenza di immagini di repertorio (clicca sulle foto per visionarle meglio).

Sergio Valtolla©Valtolla’s blog

venerdì 23 pomeriggio incendio alla diga IMG_1331_2

L’elicottero dei vigili del fuoco durante le fasi di spegnimento dell’incendio nei boschi alla diga di Mignano (luglio 2010).

2015-05-24-no carbonext web 1 LR-3787

Manifestanti in marcia contro il Carbonext

2016-07-22-capossela-4433_Fotor

img_0708

Categorie: val d'arda | Tag: , , | Lascia un commento

Veleia: un festival che cresce, un foro che rinasce?

2016-08-11-veleia delbono-5227 copiaEditoriale di Sergio Valtolla, Valtolla’s blog©

Ho partecipato a 3 serate su 4 del festival di teatro antico di Veleia, edizione 2016 terminata ieri sera con un recital di Pippo Delbono e Petra Magoni. Non sono un critico, non un esperto ma ritengo questa edizione ottima. Continua a leggere

Categorie: val d'arda | 4 commenti

Antica chiesa della Valtolla: tre preti, un diacono, tanti amici e custodi…

2014-09-25-vecchia chiesa  LR -6500_FotorC’è un’associazione in Valtolla che conta oltre 700 aderenti sparsi nel mondo che ha per scopo la tutela (…o se preferite la difesa!) e la valorizzazione dell’antica chiesa di Castelletto di Vernasca dedicata a Sant’Andrea.

2016-08-07-vecchia chiesa 1-5170Ogni anno effettua un piccolo intervento manutentivo, con il contributo di preziosi volontari, per conservare al meglio questo antico monumento che per noi è il simbolo della Valtolla. Voluta da quei frati nel medioevo che dominavano la vita civile, amministrativa e religiosa della Valle di Tolla (media e alta Valdarda),  riedificata in più occasioni dalla comunità locale fino al recente oblio dei primi decenni del  secondo dopoguerra del secolo scorso, la chiesetta versava in una condizione pietosa, quasi prossima al definitivo crollo. Continua a leggere

Categorie: val d'arda | Tag: , , , | Lascia un commento

Valdarda: l’amore ai tempi del carbonext (breve fotostoria 1)…

2016-07-17- appennino festival 2016-4139-2

Antica chiesa della Valtolla (Appennino Festival 2016)

Questa è una storia, una breve fotostoria d’amore, chi è affetto da qualche “sindrome” strana non la legga, eviti le immagini forti che l’accompagnano;  chi ama le storie melense stia alla larga dal blog… Continua a leggere

Categorie: val d'arda | Tag: , , , , | 2 commenti

L’anima montanara della Valtolla nonostante il carbonext…

2016-07-15- il bivio assemblea carbonext-4016

assemblea pubblica contro il carbonext

Editoriale di Sergio Efosi

Quando circa 15 anni fa sono “ri-partito” per l’Appennino, pensavo solo di sfuggire per qualche ora alla settimana dal solito mondo monocorde e falsamente moderno che frequentavo per la mia professione. Un Appennino che avevo frequentato, da Morfasso a Ottone, per lavoro tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli anni novanta del secolo scorso e che avevo lasciato in gran parte smarrito…che arrancava. Continua a leggere

Categorie: ambiente e salute in valdarda, appennino piacentino, val d'arda | Tag: , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.840 follower