Gli uomini e la natura, gli uomini e la valtolla…

Gli uomini sono sensibili alla voce della natura, della madre terra; difficile incontrare qualcuno che non si professi convinto assertore del ritorno a maggiore “naturalità” nei nostri comportamenti…. tutti si sentono dei nostalgici, tutti mitizzano il selvaggio.

Perfino i disastrosi inquinatori della BP del golfo del Messico “cantano” le lodi alla natura, si scusano e promettono che pagheranno i danni….bella fatica!!

Come se con i soldi ci potessero ridare quello che per milioni di anni la natura ha creato in un intero subcontinente che ora è stato “sconvolto” permanentemente, per almeno centinaia di anni, dalla “furia dell’uomo”.

In poche parole  si vanta la tecnologia perfetta che l’uomo inventa per rovinarci ma ci si professa naturalisti, ecologisti, amanti della natura…dalla valtolla al… Continua a leggere “Gli uomini e la natura, gli uomini e la valtolla…”

POSSIAMO TACERE?

Possiamo tacere di fronte a quello che sta succedendo in Louisiana?
Ormai è certo: si tratta del più grande disastro ecologico conosciuto …causato dall’ uomo!
Di proporzioni colossali, l’onda nera sta distruggendo centinaia di km di costa, stanno morendo migliaia di animali…per 50 anni ne pagheremo le conseguenze.. tutti!
Quanti morti ci vorranno ancora prima che l’ uomo si rimetta a lavorare per il futuro della nostra madre terra e non per distruggerla?
Nella nostra bella valtolla …vigiliamo!
Vigiliamo con i Sindaci…per la nostra salute, per i nostri ambienti.
Oggi è la festa del lavoro…il lavoro è importante se ci permette di vivere in un mondo sano, fraterno, futuribile!
(postato con iPhone )