2011: a mezzanotte….. ci lascerà!

buon anno da Vezzolacca in valtolla!!

Il 31 dicembre a mezzanotte il 2011 ci lascerà! Ognuno traccerà, se vuole, un suo bilancio di questo anno difficile per molti….

Un po’ di luce, colore e tanta fortuna …..quello che ci vorrebbe per il 2012! Un anno che esaudisca, ogni piccolo desiderio che ognuno di noi porta nel cuore.

Un 2012 ricco di pace, serenità e amore che ci permetta di lasciare alle spalle cattivi pensieri perché c’è sempre un domani migliore di ieri.

Un anno ricco di sole, di bel tempo  e di pioggia nei momenti giusti, di raccolti abbondanti, di serenità e salute per poter godere tutto questo!

luci dalla valtolla
luna, stelle, luci dalla valle...

La nascita di Gesù nei Vangeli: stalla o grotta?

 

 

Madonna che allatta il bambin Gesù

 

 

Sergio Efosi

Le fonti scritte che trattano  della nascita di Gesù sono i Vangeli canonici, ovvero quelli che sono stati riconosciuti dalla Chiesa cattolica apostolica romana quali documenti scritti da autori veramente ispirati da Dio.

La Chiesa ne ha riconosciuti quattro, e sono quelli che comunemente leggiamo anche nella Santa Messa: Giovanni, Matteo, Luca e Marco.

Tuttavia questi Vangeli sono molto scarni e poveri di notizie relativamente alla nascita di Gesù tanto che, tra i quattro evangelisti citati solo due, Matteo e Luca, la raccontano.

Luca: “Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non v’era posto per loro nell’albergo”…come potete ben comprendere si tratta di notizie scarne e trattate con pochi particolari.

Matteo è ancor più sintetico: “… prese con sé la sua sposa, la quale, senza che egli la conoscesse, partorì un figlio, che egli chiamò Gesù”. Proprio così scarno.

I Vangeli apocrifi invece si soffermano maggiormente su racconti e leggende affascinanti (ma pur sempre leggende! ) descrivendo  il “mondo” tutt’intorno che si ferma, raccontando nei dettagli e nei particolari gli avvenimenti con particolari. Continua a leggere “La nascita di Gesù nei Vangeli: stalla o grotta?”

BABBO NATALE ARRIVA A CASTELLO

Stanotte Babbo Natale passerà a Castell’ Arquato!

Stiamo parlando del capo dei babbo Natale, cioè di quello che comanda la vasta schiera dei volontari che hanno sezioni in tutto il mondo.

Qui verrà il capo in persona! Qui serve che venga il capo in persona!

Il Sindaco, abbiamo scoperto essere un ” buonista ” e quindi lo accoglierà con i dovuti modi.

clicca sulla foto per ingrandirla

Il Sindaco è un Buonista (non è una brutta parola)…sale in municipio a piedi e verifica come sta il paese…passa dai commercianti portando loro gli auguri…. si reca alla casa di riposo…dove ha anticipato un grande regalo: la nuova casa di riposo.

A tal proposito occorre rammentare che se ne parlava, che si discuteva ma…. grazie al consiglio di amministrazione in carica e al Sindaco (entrambi di San Lorenzo) per la grande gioia delle famiglie degli ospiti e dell’ attentissima direttrice (per caso anche Lei di San Lorenzo?)  si farà…eccome se si farà.

Questa notizia, da sola, varrebbe già un Babbo Natale ma……..

Il Sindaco ha dichiarato alla stampa che vorrebbe realizzare il nuovo centro sportivo…..pensiamo che intendesse dire: oltre a realizzare la nuova casa di riposo e l’asilo, la mia giunta vorrebbe realizzare anche il centro sportivo……se è così serve proprio che arrivi babbo Natale!

Le tre opere sono di quelle ” pesanti ” e tutte assolutamente utili!.. Pertanto non possiamo che fare i migliori auguri a questo Sindaco.

Quello che sarà da vedere è da dove arriveranno i finanziamenti…..soprattutto vista la situazione politico amministrativa ereditata!

Qui babbo Natale dovrebbe veramente essere di quelli molto buonisti e far ragionare tutti…tutte le forze in campo!

Vendette politiche, risentimenti e astio politico o… quello che volete ….non portano da nessuna parte …ritardano le cose, fanno perdere tempi preziosi, innescano ” faide ” che danno luogo a picche e ripicche eterne!

Il Paese non potrà aspettare ma neppure sopportare….molti dei protagonisti della politica amministrativa locale sono persone esperte….di antica esperienza…..e quindi…..che si diano da fare e basta!

Ci auguriamo che babbo Natale ci metta una buona parola…..perchè se riesce nel suo intento …poi si trovano anche i finanziamenti.

Ps: Caro Sindaco…..le frazioni……si ricordi anche delle frazioni! Un grande augurio!

(articolo ripreso dal blog ” valdarda comunitas blog “)

PRESEPE VIVENTE A VEZZOLACCA

Il 24 dicembre alle 21,30 circa scatta la rappresentazione del presepe vivente organizzato da ” vezzolacca insieme ” e dalla compagnia teatrale ” camandoli”.

Con decine di figuranti il tradizionale presepe vivente, ogni anno, si arriccchisce di novità.

Il mulino ad acqua, i mugnai, la taberna, i maniscalchi, il maringon, al pigurer, i cavai, le donne che filano, che fanno il pane, la lavandaia…

i re magi….la natività…..nel borgo vecchio, nelle strette e suggestive vie del poggio, nella piazzetta con i falò accesi……poi la Santa Messa alle 23.

il 26 Dicembre, Santo Stefano,  nel pomeriggio alle 16,30 tombolata benefica per le adozioni a distanza e, alla sera alle 20,30, gara di briscola (all’ostello degli elfi).

PRESEPE VIVENTE A VEZZOLACCA