Perché in montagna l’abbandono e il degrado diventano devastazione…

PERCHE IN MONTAGNA L’ABBANDONO… di Sergio Efosi

Recentemente il bravo giornalista Renato Passerini, del quotidiano on line “Il Piacenza”, ha pubblicato un interessante reportage su alcune situazioni di grave degrado della montagna bettolese, quella che confina con la nostra valtolla (alta Valdarda), che vi propongo di leggere.

In particolare mi ha colpito la condizione in cui versa l’ex preventorio, ex ospedale partigiano di Bramaiano. Una struttura pubblica  lasciata andare nella malora più completa.  Questo per far comprendere che la situazione di grave degrado che vive la nostra montagna è ben lungi dall’essere arrestata.  Ulteriori commenti sono superflui, giudicate voi stessi.

Clicca sul link per leggere l’articolo di Renato Passerini

MUSEO DIFFUSO DELL’ABBANDONO

L'ex preventorio di Bramaiano oggi - Passerini_IlPiacenza

L’America scoperta di Colombo? Un punto di vista dal Nuovo Continente.

 

 

Colombo_5
disegno raffigurante la casatorre dove nacque C.Colombo (Bettola)

 

L’inedita tesi di studio del colombiano Julián Lombana

 

di Renato Passerini*

Nei giorni scorsi nell’ambito del Festival Internazionale dei Giovani a Casa Montagna-Ferriere, Julián Lombana Mariño, Colombiano D.o.C. , Direttore delle Orchestre del Conservatorio di Trento e assessore internazionale Fundación Batuta-Colombia, la cui orchestra, unitamente ad una gruppo di musicisti trentini, è stata l’applauditissima interprete della tournèe piacentina de “La via dei Concerti”, ha avuto di visitare Bettola. Nella Piazza del capoluogo della Valnure, ha scosso visibilmente la testa al cospetto della  statua di Cristoforo Colombo.

A conoscenza dell’episodio unitamente a Carlo Devoti e a Cesare Zilocchi abbiamo cercato di capirne le ragioni.

(ndr: leggete attentamente la tesi che viene dal Sudamerica…) Continua a leggere “L’America scoperta di Colombo? Un punto di vista dal Nuovo Continente.”