La Torricella di Lugagnano (centro polivalente?)

la torricella (lugagnano v.a piacenza) (clic per ingrandire)

La località “Torricella” si trova in valchiavenna, una delle valli minori adiacenti alla valdarda, più belle e incontaminate della provincia di Piacenza.

Nei pressi di Chiavenna Rocchetta, poco distante da Prato Ottesola  e Vigolo Marchese (altre belle località!), si trova questo antico “manoir” (maniero , in inglese “manor house”, casa signorile fortificata di campagna) che in origine doveva essere una torre, con limitate funzioni di difesa (?), alla quale è stata aggiunta una casa d’abitazione e d’amministrazione dei possedimenti agrari.

la torricella di Lugagnano v.a. di piacenza (versione B&W)

In effetti un maniero fortificato era, di fatto,  una country house, che svolgeva anche compiti amministrativi e di protezione per una piccola unità di territorio. Purtroppo della Torricella non abbiamo tante altre notizie

Tuttavia  il complesso La Torricella, recentemente ristrutturato,  è ben visibile sulla sponda sinistra del torrente Chiavenna (lato Diolo). Costituito dalla torre, posta in posizione angolare, e da un fabbricato, entrambi caratterizzati dal muro a scarpata, con belle finiture in cotto delle finestre e un lieve  colore “chiaro” del fabbricato .

la torricella di Lugagnano v.a. di piacenza (versione green house)

Probabilmente la sua storia è strettamente legata al castello di Chiavenna Rocchetta che viene citato in una atto del 4 maggio 1339 con il quale il Vescovo di Piacenza  rinnova l’investitura feudale del “castrum” alla famiglia Cattanei. Nel secolo successivo, dal 1414,  erano signori (di tale castrum) i potenti Scotti e,  dal 1567,  gli Sforza di Santa Fiora,  padroni anche di Castell’Arquato fino alla scomparsa di tale famiglia nel 1600 circa. Del castrum non esistono tracce mentre la Torricella è qui ben visibile e fruibile…

Il comune di Lugagnano v.a. ne ha fatto, per ora,  la sede del centro visite della “riserva del Piacenziano” e intenderebbe assegnare, a tale luogo, valenza  polivalente,  culturale e ricreativa,  al fine di valorizzare la bellissima valchiavenna….quella dei vigneti tra i calanchi, delle eccellenze enologiche dei suoi giovani imprenditori agricoli, degli agriturismi, delle trattorie tipiche e della natura incontaminata dove passeggiare lentamente risulta essere una gioia assoluta.

(Le notizie storiche sono riprese da: Maggi-Artocchini).

chiavenna rocchetta (versione old house)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...