Turismo, poco importa se …

2017-02-21-santa-franca-1img_2984-modifica-2
un gruppo di volontari escursionisti che opera in valdarda 

Spiace constatare quanto i pensieri espressi nel 2012 sul turismo, a distanza di 5 anni, siano ancora attuali, quanto non siano stati fatti passo avanti significativi.

Restringendo il solo pensiero alla mia Valdarda rilevo quanto ancora si scontrino due visioni pubbliche di sviluppo socio-economico; visioni molto discordanti e lontane tra di loro. Continua a leggere “Turismo, poco importa se …”

Quando la Valle dell’Arda era uno stato autonomo…

I PALLAVICINO copiaLo Stato al quale si fa riferimento nel titolo non è un’invenzione, è realtà storica locale che è esistita per oltre 3 secoli.

Lo stato in questione era quello Pallavicino che ebbe, in un determinato e lungo periodo, addirittura due capitali: Busseto e Cortemaggiore. Continua a leggere “Quando la Valle dell’Arda era uno stato autonomo…”

Cortemaggiore: un po’ di storia della fondazione…

2014-11-19- cortemaggiore-LR -1736_tonemapped
accanto al palazzo pallavicino (nella foto) sorgeva la rocca demolita nel 1809

Sergio Valtolla

Nel 1480 Gian Lodovico Pallavicino, divisosi dal fratello Giovanni Genesio che governava a Busseto, dopo una lunga lite mediata da Gian Galeazzo Sforza, fonda Cortemaggiore, definendola ufficialmente Castrum Lauri. Sostiene Andrea Corna che la denominazione si dovrebbe alla presenza nel cortile del castello di una pianta di magnifico lauro; per altri un omaggio  a Laura Landi, moglie del figlio Rolando II. Così inizia l’avventura per un nuovo piccolo Stato Pallavicino con giurisdizione su Villanova, Besenzone, Soarza, Vidalenzo e tanti limitrofi paesi della bassa valdarda e vallongina tra le province di Parma e Piacenza. Nasce dunque dalla divisione di quell’importante e ricco stato Pallavicino  che aveva capitale in Busseto e si trovava incuneato tra i possedimenti Viscontei, poco distante dalle terre dei Gonzaga e degli Estensi.

Il nome  Curtem Majorem ( o Curia Major) compare per la prima volta in un diploma reale nel 845. Continua a leggere “Cortemaggiore: un po’ di storia della fondazione…”

Arda che fai, ci segui?

IMG_2864_tonemapped _Snapseed flare copiaIl nostro torrente Arda da il nome alla valle, una delle maggiori di Piacenza,integralmente piacentina con i suoi castelli, i borghi medievali, le antiche chiese, gli oratori, i vigneti in collina, il grano, il mais, il pomodoro e il latte in pianura, i poderi agricoli del Maestro Verdi con la sua villa a Sant’Agata, i ciliegi di Villanova e Soarza. A un certo punto della sua corsa, quando è già rallentata, la nostra Arda incontra Cortemaggiore, antica capitale dello stato dei Pallavicino, dov’è nata l’Agip supercortemaggiore. Continua a leggere “Arda che fai, ci segui?”