Valtolla: tempo di gite, di scampagnate, di processioni…

clic per ingrandire

Oggi c’è un gran bel tempo in Valtolla, ideale per “scappare” dal rumore e rifugiarsi nei boschi grandiosi della valle.

Ideale per camminare e andarsi a “trovare” il luogo giusto dove fare pic nic all’ombra di un grande albero.

Qui c’è un caldo sopportabilissimo, leggermente ventilato con un silenzio solo interrotto dal canto degli uccellini e delle immancabili cicale…

Nel piccolo paese di Vezzolacca alle ore 9 è partita, dal sagrato della chiesa, la processione che raggiungerà le cime sovrastanti il paesello medesimo.

Alle quote di poco inferiori a mille metri si attraverseranno i boschi di castagno, di faggio e di rovere per raggiungere, in zona poco distante da Luneto, la “piastra” dove è svettante la grande croce di ferro,  che protegge la valle sottostante, e dove si celebra la S.Messa. …

Poi tutti nella grande area attrezzata dalla proloco a festeggiare l’Estate all’ombra di grandi Faggi, maestosi faggi e tanto buon cibo preparato dalla proloco.

Un’allegra comitiva di oltre 150 persone…provenienti dal paese e dalla valtolla.

Da quassù la vista è spettacolare: Lugagnano, il monte Giogo, Piacenza, il nostro grande Lago di Mignano, il monte Moria e la nostra unica e semplice  [per questo ancor più bella] antica chiesa di Sant’Andrea di Castelletto e tanta…tanta pianura padana.

Vezzolacca: giovani e anziani insieme per ricordare…

Oggi, come accade da tanti anni, la comunità locale di Vezzolacca si è ritrovata insieme per rendere omaggio ai suoi ” giovani nonni”.

Tanti anziani accompagnati dai figli, dai nipoti e dagli amici alle 11 si sono dati appuntamento a Vezzolacca valtolla [il luogo che google maps si ostina a definire “Poggio ….di Vernasca”] per partecipare alla S.Messa che, per l’occasione, era celebrata da padre Devis [eremita presso l’eremo di Montezago in comune di Lugagnano…..praticamente nel versante  Valchero della Valtolla].

la mistica chiesa "baroccheggiante" di Vezzolacca in valtolla (clicca per ingrandire)

La S.Messa era “cantata” dal coro locale che in queste occasioni sfoggia la sua formazione migliore con tanto di strumentisti.

clicca per ingrandire
clicca per ingrandire

Padre Devis ha illustrato, come sa fare lui, il significato dell’ascensione del Signore  [oggi si celebrava ciò!] e poi il valore dell’unità tra le generazioni ….

clicca per ingrandire

Al termine della celebrazione della S.Messa c’é stato un momento conviviale offerto dalla proloco “Vezzolacca insieme” che nei giorni precedenti aveva provveduto a preparare, per quest’occasione,  3900 anolini alla maniera valdardese [con solo ripieno di formaggio grana]…..ma più che le parole raccontano le immagini…..

Un defibrillatore a Vezzolacca

clicca per ingrandire

Bastano cinque minuti di ritardo……ma basta intervenire tempestivamente e si potrebbe evitare una disgrazia.

Con questo spirito anche in valtolla si diffondono i defibrillatori!

Ieri sera, infatti,   tanti volontari della pro loco ” vezzolacca insieme” si sono ritrovati con i rappresentanti locali dell’associazione ” il cuore di Piacenza onlus” e alcuni militi della pubblica assistenza e hanno imparato ad usare il defibrillatore appena acquistato dalla proloco medesima.

Tutto il consiglio era presente e ha partecipato,  con altri numerosi concittadini, al corso di formazione.

Al termine tutti hanno superato brillantemente la prova pratica e il relativo test.

L’apparecchio sarà a disposizione del paese e custodito presso l’ostello degli elfi [sulla via principale del paese]…..

L’auspicio di tutti è quello che non vi sia  mai bisogno di utilizzarlo ma …nel caso…..

L’auspicio è che tutti i paesi della valtolla si dotino di questo piccolo ” tesoro” che potrebbe salvare una vita….

clicca per ingrandire

Vezzolacca: commento a un commento ….

l’11 febbraio 2011  abbiamo pubblicato una vecchia immagine di Vezzolacca accompagnandola con un breve post che ha suscitato un notevole interesse…

Un paese così piccolo ma tanto vivace e con tanta voglia di fare…..una paese in montagna, in valtolla.

Tutti possono verificare lo sforzo di molti per migliorare le vecchie case di sasso riuscendo a recuperare dei veri “gioiellini”  in stile montanaro appenninico.

Qui hanno anche “mantenuto” e sistemato i numerosissimi mistadelli [ in questo paese e a Bravi di Vezzolacca se ne contano 8..], ristrutturato la bellissima chiesa e la vecchia scuola è diventata l’ostello -ristorante-bar degli elfi; ci sono due fontane-arredo urbano, una bella piazza con il padiglione per le feste  fatto a “gazebo” di legno, uno spazio spettacoli permanente e un campo sportivo con il palco-teatro fisso.

Proloco e gente del paese insieme hanno inventato la festa della patata e quella della castagna che sono due prodotti locali eccellenti.

C’è un rapporto speciale con i monti alle spalle del  paese…..il Lucchi e la Palazza [ quasi 1000 mt slm ] sono ” la böna gent  ad  sulaca”.

Per questo non ci meravigliamo che una gentile lettrice del blog abbia scritto questo bel commento-ricordo che riportiamo… Continua a leggere “Vezzolacca: commento a un commento ….”

Proloco della valtolla, proloco della valdarda, dedicato…


vezzolacca insieme (clicca per ingrandire); valtolla keynote

 

Ieri,  domenica 10 ottobre,  a Vezzolacca si è svolta la festa di Vezzolacca insieme (la pro-loco locale) che ha visto la partecipazione corale di tutti i volontari che anche quest’anno hanno contribuito al successo della stagione estiva ….

oltre 100 ragazzi, giovani, mamme, nonni, papà, amici, fratelli, cugini …..hanno contribuito a realizzare le feste popolari vezzolacchine che riscuotono sempre un grande successo di partecipazione.

La festa della patata e della castagna tipica rappresentano il clou della stagione ma non da meno sono partecipate le restanti iniziative tradizionali e del tempo libero…… Continua a leggere “Proloco della valtolla, proloco della valdarda, dedicato…”

Un viaggio gastronomico ….alla grande festa delle castagne in valtolla a Vezzolacca

Andare a Vezzolacca per le feste che vi organizzano è sempre una sorpresa…diciamo che è un viaggio gastronomico che riserva sorprese” mangerecce” da non perdere.

Quest’anno alla festa organizzata per celebrare  la castagna, quella tipica iscritta nelle antiche varietà vegetali presso il ministero delle risorse agricole e forestali , hanno presentato una nuovo dolce…un biscotto secco con la farina di castagne!

E’ andato a ruba! In un paio d’ore esaurite tutte le scorte che avrebbero dovuto soddisfare tutta la giornata.

Il biscotto ” Sulachèn ” era presentato bene in una bella confezione di…… Continua a leggere “Un viaggio gastronomico ….alla grande festa delle castagne in valtolla a Vezzolacca”

La più grande festa popolare di mezza estate in valtolla sta per iniziare…

clicca per ingrandire (valtolla iPhoto)

Da Venerdì 20 a Domenica 22 agosto a Vezzolacca si svolgerà la 34ª festa della patata- mostra provinciale.

Vezzolacca considerata una delle frazioni più belle di Vernasca, uno dei borghi antichi della valtolla meglio conservati con il suo originario impianto abitativo risalente al medievo, con alcune case antiche ristrutturate mirabilmente da mastri edili eccellenti, con sassi splendidi di cave locali, fino al primo dopoguerra ritenuto il borgo più importante della provincia per la produzione di frutta.

Posto a 635 mt.slm, su una terrazza naturale con alle spalle i maestosi Lucchi e Palazza che lo sovrastano dai loro 1000 metri circa, il borgo gode di una posizione panoramica invidiabile che gli permette di vedere, a sud, il dolomitico-valdardese Menegosa, di fronte il massiccio del monte Moria, a nord i calanchi del monte Giogo (nelle migliori giornate l’arco alpino e nelle serate estive il presepe di luci della valpadana).

Vezzolacca da 34 anni festeggia una delle sue eccellenze estive rappresentata  dalla patata di montagna e vi dedica una grande festa popolare che vede la partecipazione di migliaia di visitatori che affollano gli stand gastronomici gestiti dal paese ( la pro-loco locale è denominata ” Vezzolacca insieme”).

Le donne del Paese preparano, stanno già preparando, quintali di tortelli di patate, gnocchi, di pisarei e altre bontà gastronomiche che nelle tre giornate dovranno soddisfare tutti.

La sera prima di iniziare centinaia di torte di patate,  preparate al momento,  saranno cotte nel forno a legna e servite ai visitatori.

Domenica 22 a metà pomeriggio la commissione tecnica di esperti della Provincia assegnerà il punteggio qualità ai produttori agricoli espositori di patate ( generalmente, dalla zona, arrivano in 30/35) che saranno premiati da Comune e Proloco.

La Patata, come si diceva, rappresenta una delle eccellenze locali…l’altra è la famosa castagna di Vezzolacca ( inserita nei disciplinari del Ministero delle risorse agricole) denominata la “bionda” per la pasta gialla, particolarmente dolce, ricercata perché primizia della vallata…e si festeggia in Settembre.