Turismo piacentino? Meglio affittarlo…

2016-07-carmina burana 1-4027_Fotor1TURISMO PIACENTINO: MEGLIO FARLO GESTIRE DA PARMA…

La strada è quella già vista per il 118, per le corriere urbane e del contado e per il “rudo”: la gestione del settore turistico verrá inserita nell’area larga con Parma e Reggio, una specie di super provincia turistica in attesa di farla diventare una “provincia” organica. 

Tornando al turismo: questa nuova “istituzione” la vuole la Regione con i suoi consiglieri di maggioranza e, sopra ogni cosa, i politici locali nostrani, quelli che ora governano comune e provincia di Piacenza; tutti contenti di ridurci ancor più “ultima delle ultime in regione”. L’accettano anche le associazioni professionali locali che in questi anni, sul turismo, non ne hanno beccata una…nulla da Piacenza turismi in poi.

Con la prossima entrata in vigore della legge regionale, nel gennaio o febbraio prossimi, si avvieranno le “aree larghe” del turismo e noi saremo “aggregati” a Parma e Reggio in una nuova “cosa” dalla quale dipenderanno finanziamenti, promozione, organizzazione, iniziative di alto livello, infrastrutture ecc…ecc…

E con questo altri centri direzionali se ne andranno e Piacenza conterá ancor meno. In compenso ci potremo lamentare di più (una delle migliori specializzazioni dei perdenti)… ma non servirà granché.

In ogni caso, per non fare un ragionamento troppo politicamente scorretto, occorre ammettere che dai cugini parmensi abbiamo anche da imparare molte cose, anche sul turismo. Non ci credete?

2016-09-10-medioevo-2-0244Provate a “visitare” attentamente il bel sito web dei “Castelli del ducato” (un vero soggetto che opera nel turismo incoming e raggruppa i più bei castelli delle due province, un vero operatore turistico di altro profilo, da applaudire!) e vi renderete conto che la maggior parte delle iniziative proposte per i visitatori sono targate Parma.

Ci battono 13 a 3; le nostre 3 sono ottime ma loro ne propongono 13 altrettanto ottime. Ci sarà pure un motivo…

Intanto i tre “assessori” provinciali (Piacenza, Parma e Reggio) stanno già lavorando per portare a termine questo disegno. La rappresentanza di questi organismi, temo, farà pesare innanzitutto popolazione, presenze turistiche e i posti letto e in questo Parma ci batte alla grande. Ma un contentino ai politici nostrani che daranno una mano a portare a casa questo risultato sarà di sicuro dato…in un consiglio o in una qualche carica gettonata.

Ancora una volta Piacenza dimostra di essere ricca di parole ma povera di iniziative, di volontà…e pensare che per Expo anche a Piacenza si son spesi milioni, si disse per far “sbarcare” tanto turismo nella nostra provincia. Evidentemente ancora una volta abbiamo speso in progetti che per ora non han dato gran ritorni….

Sergio Valtolla 

2016-07-17-appennino-festival-2016-4137

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...