Castell’Arquato nel Ducato…

castell'arquato
castell’arquato

Castell’Arquato negli Stati di Parma, Piacenza e Gustalla nel periodo tra 1836 e 1840…*

POPOLAZIONE: la popolazione del comune è riconosciuta di 4172 abitanti (16 novembre 1840).

AMMINISTRAZIONE COMUNALE:  Luigi Donetti  Sindaco a Vigolo Marchese in vece del dispensato Simone Bersani (5 marzo 1836). Pietro Remondini podestà (19 novembre 1840). 

NOTAI: Gaetano Rossi è nominato Notaio della Pretura di Lugagnano aggregata a quella di Castell’Arquato: sino a contraria decisione egli potrà esercitare il suo ministero nelle due Preture (19 novembre 1839). Luigi Vincini è pure nominato Notaio a Lugagnano con facoltà di esercitare il notariato anche nel territorio di Castell’Arquato (26 luglio 1840).

PRETURA: Dottor Antonio Fontanabona è nominato Pretore di Castell’Arquato con Lugagnano in luogo del Dottor Fernando Sozzi  (11 marzo 1836). Nomina ad Uscere di Giovanni Ferrari (5 agosto 1837). Dottor Valente Vaccari Pretore in vece del Fontanabona (6 settembre 1837). Gilberto Giorgi è nominato uscere (30 ottobre 1837). (…)

SCUOLE: Nomina ad Ispettore  del Dottor Paolo Rossi in luogo di Don Enrico Bertani domiciliato altrove (30 ottobre 1837).

*(S.Fattorini, Indice analitico ed alfabetico della raccolta generale per gli stati di Parma Piacenza e Guastalla degli anni 1836 al 1840, volume sesto, stampato a Parma nel 1843)
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...