La mia luce…

(Sergio Efosi Valtolla, fotoamatore, escursionista e narratore)

Sono sempre stato affascinato della luce e dal colore perché ritengo che attraverso una loro equilibrata mescolanza si possa raggiungere la bellezza. In fin dei conti significa che sono profondamente attratto da questo universo solare e divino che genera la nostra vita; la luce e il colore non sono sono altro che i figli della stessa fonte solare senza la quale la vita non esisterebbe. Ecco perché sono così attratto dal giallo piuttosto che dal nero, dal verde, in tutte le sue sfumature, piuttosto che dal grigio tanto nell’abbigliamento quanto nella combinazione fotografica. Ecco perché ho salutato con gioia, e con passione, il diffondersi della fotografia digitale a colori che mi ha permesso di avvicinarmi senza spendere un patrimonio a questo mondo affascinante della narrazione attraverso le immagini; quella che vede sulla scena primaria alcuni geniali interpreti, i maestri dai quali imparare.

E di maestri (forse meno famosi ma certamente non meno bravi) ne incontro tanti anche localmente, sono amici e le loro performances sono sa seguire.

Fotografo con gran passione ma questo non evita errori, a volte anche grossolani…ma piano piano si impara (diciamo che ci provo).

Prediligo la fotografia di viaggio; fotografare il territorio che mi ospita da tutta la vita, cercando di cogliere quello che mi colpisce di più.

Credo di avere un archivio fotografico digitale valdardese, con almeno 5mila immagini (escluso i file Raw che sono ben di più e le foto dei miei viaggi oltre la provincia di Piacenza).

Eppure ritorno spesso e volentieri nei luoghi che conosco e scatto altre foto che poi mi piace rivedere e qualche volta pubblicare sulla pagina Facebook “sergio valtolla”.

Raramente gironzolo o cammino a piedi senza portare con me un apparecchio fotografico (uso naturalmente anche il telefonino…) che mi consenta di rivedere certe situazioni incontrate per raccontarle, a modo mio, a volte anche sulla pagina Facebook “valtolla’s blog-terre della Valdarda”.

Recentemente ho esposto alcune foto in tre mostre piacentine.

Sono un socio del Cineclub di Piacenza e volontario del Festival della fotografia etica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...