PANE AL PANE…FRANE ALLE FRANE…

In una recente intervista Beppe Severgnini (per noi testa fine!) ha dichiarato ” …abbiamo un dovere: dire pane al pane, vino al vino, frana alla frana e incosciente all’ incosciente..”

“…diamo la bandiera arancione ai comuni ai comuni virtuosi, e questa è un’ ottima cosa ma dovremmo anche dare le bandiere rosse: cioè segnalare senza imbarazzi che questo e quel comune sono a rischio incombente….in primis…per chi ci vive..”

Lo stesso Severgnini si rende conto che è impopolare ma che è indispensabile ( come avviene con le spiagge …).

Lo stesso afferma che occuparsi della terra  e dell’aria e dell’acqua non sia né di destra né di sinistra….

Anche Noi lo sosteniamo e simpatizziamo con chi, in ogni partito o amministrazione locale, provinciale o regionale, è sensibile, si attiva, fa delle scelte amministrative ” ambientali” serie, non da pasdaran, non da integralista, sia esso leghista, pidiellino, democratico, grillino….

Conclude Severgnini, spesso grande critico nei confronti del centrodestra ” ultimamente sento dire dalla Prestigiacomo (Forza Italia) cose più sensate  che quelle che sentivo dire da  Pecoraro Scanio (verdi)……”….Noi troviamo che si tratti di un bel riconoscimento!

Se in valtolla riconoscessimo finalmente che tra le poche possibilità di rilancio e di sviluppo vi sono quelle legate all’ uso della risorsa acqua,  al turismo e al suo indotto….allora sarebbe obbligatorio investire in politiche del paesaggio, della tutela delle bellezze artistiche, nel recupero del grande patrimonio di edilizia rurale e storica.

Vi immaginate il grande lago che da Aprile a fine Giugno….è palestra per surfisti e “naviganti”, di camminatori e famiglie che possono farne il periplo, di proloco locali che organizzano feste, di pescatori, di gente che si ferma a pranzo a monastero a case bonini…ecc…. ( poi da luglio a settembre si svolgono tutte le grandi feste eno-gastronomiche locali….e infine le castagne…..)

e ancora…le vecchie chiese, i mistadelli, i castagneti, il parco provinciale….il menegosa, velleia romana….le mountain bike, i cavalli….

Anche in valdarda occorrono politiche e scelte per la salvaguardia del territorio, servono sindaci uniti….di destra e di sinistra!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...