Foto Lunardini

FARE IL SINDACO DI… È UNA BELLA ROGNA!

L’amministratore locale  che più di tutti rischia sempre per qualsiasi cosa faccia è il sindaco del comune; e non importa se amministra 100.000 abitanti o solo 1000.

I governi nazionali e regionali scaricano sulle amministrazioni comunali un sacco di responsabilità ma sempre meno soldi per fare…

E poi ci si mettono i vari gestori dei servizi: dalle strade statali alle ferrovie; dalla rete distributiva dell’energia elettrica a quella della telefonia, della posta, ecc…

Gestori di servizi presenti sul territorio ma che non sono mai disponibili a tirar fuori “un cinque” per migliorare i territori medesimi.

Poi scopri che anche quando si approvano leggi ritenute sacrosanti da tutti i cittadini vi sono risvolti impegnativi per i Sindaci.

Parliamo del cosiddetto reato di “omicidio stradale”, approvato da poco, per colpire i pirati stradali che causano troppi e gravi incidenti.

Ma tornando ai sindaci, riprendendo un articolo del “correire della sera”, scopriamo che da subito si è scatenata la “gloriosa” burocrazia nazionale che ha precisato…

Qualora l’incidente stradale sia causato da una buca nella sede della strada la responsabilità è da attribuire a chi quella buca la doveva riparare. Se una strada è comunale il responsabile è il sindaco, se provinciale il presidente della provincia e così via…Si tratterà di colpa meno grave rispetto ad un atto di pirateria ma pur sempre di un reato stradale e dunque punibile penalmente.

AUTOVELOX E BUCHE…

Allora facciamo qualche considerazione: se un comune ha installato autovelox allora è chiaro che le sue responsabilità sono maggiori rispetto a quelli dove non è installato; nel senso che se un comune incassa un milione di € da questi apparecchi citati allora aggiusti le buche e non accampi scuse.

Se non ha installato autovelox chieda allo Stato di assegnare fondi specifici per le manutenzioni (che in ogni caso lo Stato dovrebbe garantire a tutti i comuni).

Quello della manutenzione stradale è un problema annoso, le cose vanno sempre peggio e le buche più grandi. Ma scaricare le responsabilità dello stato e delle regioni ai comuni che spesso non hanno i necessari fondi a disposizione è sbagliato, è assurdo.

Ma  è pure assurdo incassare soldi delle multe per destinarli a scopi, forse importanti, ma che poco hanno a che fare con la sicurezza stradale (che per inciso è pure importantissima).

E nei comuni locali sicurezza stradale non significa solo aggiustare le buche, ma anche riparare i marciapiedi, installare semafori “veri” ove servono per far attraversare i pedoni, asfaltare strade (e non solo in campagna elettorale), ecc…

Conclusioni: fare il sindaco è proprio una bella rogna. Auguri sindaci, auguri sinceri per il vostro lavoro, e per la gestione della sicurezza stradale.

Libertà 23/6/2016, V.Paderni
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...