Buongiorno ragazzi delle scuole superiori…buongiorno genitori della Valdarda. 

arrivo corriere a settesorelle 1960
arrivo corriere a Settesorelle (1960)

BUONGIORNO RAGAZZI DELLE SCUOLE SUPERIORI, BUONGIORNO GENITORI… Da sempre, anche quando toccò a me (tempi remoti…), la scuola superiore porta parecchie  novità. E non sto parlando di didattica e programmi quanto piuttosto di nuovi compagni/e, nuovi professori e nuovi “orizzonti” in senso lato.

Ancora oggi come ieri credo porti, per i nostri ragazzi, un carico di lavoro diverso, e tanti, a volte tantissimi compiti a casa.

Con l’inizio della scuola superiore si esce da un ambiente, come dire, protetto, per certi versi famigliare,  e si inizia a “viaggiare” in un mondo completamente diverso.

La scuola elementare, io la definisco ancora così anche se non è più il termine “moderno”,  e la  scuola media inferiore  solitamente sono vicini al nostro ambiente di vita, in pianura  quasi sempre nello stesso comune, in montagna poco più in là. Sono scuole che spesso si possono raggiungere, soprattuto le elementari,  a piedi o comunque in brevissimo tempo.

Le scuole superiori per la Valdarda  invece, escludendo i fiorenzuolani,  sono  più lontane, talune  proprio a Fiorenzuola, altre a Piacenza o Fidenza.

Sono  comunque raggiungili con i mezzi pubblici; ma spesso a costo di levatacce e grandi sacrifici.

Su questo punto dovrei aprire un apposito capitolo per far comprendere come le cose non siano, nel corso degli ultimi anni, migliorate. Anzi…

CARTINA VALDARDA
Media e alta valdarda (clicca per ingrandire)

RAGAZZI  E GENITORI PORTATE PAZIENZA…

Le prime settimane di scuola per i nostri ragazzi, sono state ancora una volta imperversate da  annosi e irrisolti problemi: mancano parecchi professori, mancano i “sostegni” per le fasce deboli, i mezzi pubblici sono carenti e parecchi edifici si presentano in disordine  e sempre poco sicuri. Ma in Italia si pensa sia prioritario fare il Ponte sullo Stretto di Messina ovvero opere altre opere faraoniche mentre “il resto crolla!”.

Le decantate novità ministeriali che dovevano portare a una scuola migliore sono ancora l’araba fenice …l’efficenza irraggiungibile, i servizi scadenti nonostante la buona volontà di tanti ottimi professori e lavoratori scolastici (a fianco dei quali lavorano anche, pur in minoranza, professori e lavoratori che definire tali è un regalo per loro…e di sicuro un problema per i contribuenti, i genitori degli alunni e gli studenti medesimi).

Per i ragazzi frequentare la scuola superiore significa anche, e soprattuto, nuovi compagni, nuovi professori, nuovi ambienti, maggiore autonomia personale, il sorgere di nuovi bisogni e l’acquisizione di  nuove abitudini.

Significa un carico di lavoro diverso, nuovi compiti, nuove esigenze in termini di strumenti, di aspettative e maggiori costi per le famiglie. E poi, perché dimenticarlo, la scuola superiore spesso significa anche nuovi “amori”…

Per molti ragazzi, per quelli delle zone valdardesi più periferiche, spesso, spessissimo si tratta del primo tragitto “lungo” in corriera senza la presenza “protettrice” di un assistente o dello stesso autista/uomo di fiducia locale, un viaggio che può durare un ora o più. Un viaggio che non manca di preoccupare i genitori (e i nonni) che vedono i loro protetti spiccare il volo

Sono stato genitore con ragazzi in tali situazioni e credo che la preoccupazione, oggi come ieri, sia più che comprensibile… non sto parlando di niente di nuovo.

In ogni caso buon lavoro a tutti gli studenti e tanta serenità ai loro genitori e parenti vari!

In ogni caso alla fine di questo percorso scolastico resteranno tantissime cose buone e utili, tanta  esperienza di vita, molta più autonomia e…maggiore speranza per un futuro migliore.

Editoriale di Sergio Valtolla per Valtolla’s blog

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...