Fiorenzuola: sfumature di grigio, contraddizioni e voglia di riprendere a correre…

fiorenzuola da google
fiorenzuola da google maps- street view (2011)

Perché quando parliamo di Fiorenzuola ci viene in mente il titolo che abbiamo postato “sfumature di grigio, contraddizioni e voglia di riprendere a correre…”?

Cerchiamo di spiegarci in due parole.

Sono troppi i negozi che chiudono i battenti, sono poche le idee che vengono fatte “filtrare” dal palazzo comunale a proposito di sviluppo economico della città, sono tanti i lamenti dei cittadini come sono tante le buche nelle strade e nelle piazze, sono tante le questioni (per noi) aperte: dall’ospedale alla ferrovia,  dalla sistemazione di Piazza dei Caduti alla “Barabasca”, dalla viabilità alla riqualificazione urbana, e l’elenco potrebbe continuare.

Viene ripetuto: colpa del patto di stabilità, colpa delle troppe tasse, colpa di questo e quello ma intanto si ha l’impressione che si tira a campare…

In poche parole molto grigio, troppo color seppia, rare sfumature di colore  e allora cerchiamo di dire la nostra… Continua a leggere “Fiorenzuola: sfumature di grigio, contraddizioni e voglia di riprendere a correre…”

Il malessere di Fiorenzuola

francesco rossi lun 8 dic 2015, pagina FB
francesco rossi lun 8 dic 2014,  ore 18 circa, pagina FB

Capita in diverse occasioni di partecipare a qualche dibattito sul social  fiorenzuolano “SEI DI FIORENZUOLA SE…” che parlano della scarsa frequentazione del centro fiorenzuolano, soprattutto in fasce preserali.

Capita che poi si finisca a parlare in generale del commercio fisso.

Capita anche che si apprezzino certe iniziative recenti e altre meno, ma questo ci sta. Continua a leggere “Il malessere di Fiorenzuola”

Fiorenzuola d’Arda: archivio storico o museo di carte vecchie?

IMG_1359
Il magnifico ex convento sede del comune e delle biblioteche comunali (da fonti archivistiche)

IL BELL’ARCHIVIO STORICO

Lo scorso anno, nel 2013 per San Fiorenzo, visitammo lo straordinario archivio storico fiorenzuolano.  Ne avevamo già parlato ma lo rifacciamo perché riteniamo vi siano, in questo genere di cose, almeno due fasi.

Una prima è quella della celebrazione, l’altra è quella dell’azione. Continua a leggere “Fiorenzuola d’Arda: archivio storico o museo di carte vecchie?”

A Fiorenzuola mi difendo!

corso fiorenzuola donneUn assessora del comune di Fiorenzuola promuove un corso di autodifesa per le donne e, diciamo noi, fa bene. Non è il primo comune che lo fa e non sarà neppure l’ultimo.

Siamo arrivata anche a questo! Furti, aggressioni, violenze contro le donne e le giovani, bullismo contro persone deboli e cose del genere stanno aumentando e ci si organizza.

L’articolo di presentazione dell’iniziativa di “Libertà”¹ inizia così: «Bologna, due giorni fa: una 43enne viene aggredita da un uomo che la blocca e le tappa la bocca per derubarla. Milano, Navigli, cinque giorni fa: una 40enne mentre fa jogging in pieno giorno viene accerchiata da una banda di balordi, spinta contro un muretto, sfregiata con un vetro su ventre e viso...». I casi di aggressione sono quotidiani  e  sono stati raggiunti livelli intollerabili.

Ma l’autodifesa delle donne, pensiamo,  deve essere estesa anche a  morosi e mariti che le considerano “roba loro”, merce da possedere e non esitano ad ammazzarle di botte  e non solo…per gelosia e stupidità, magari in presenza dei figli minorenni.

Ma una donna che impara l’autodifesa potrebbe non distinguere bene la questione e trovarsi nel mercato a Fiorenzuola e assistere a un borseggio, intervenire e  rifilare al delinquentello/a di turno botte da orbi. Immaginate che  gusto vedere una scena simile! Certo un po’ da far west ma se si fa il corso di autodifesa…questo piccolo rischio si deve pur correre. Se a beccarle è  un verme che borseggia una donna , sia esso/a   gitano, straniero  o italiano poco importa…

Ma se a “beccarle” è uno straniero è razzismo? E invece se  a beccarle è un italiano cosa si rischia?

Una cosa è certa nel nostro Paese:  si rischia di più ad essere aggrediti che non ad essere essere aggressori. Rischia di più chi si è fatto svaligiare la casa che non chi lo ha fatto. Chi commette furti e violenza, una qualsiasi forma di violenza o di furto, quando va bene, molto bene, se lo “beccano” (se!!),  paga una volta su 1000. Il resto è impunito,  condonato e assolto per vari motivi  che per noi sono quasi sempre incomprensibili.

Auguriamo tanto successo all’iniziativa² ma in cuor nostro speriamo che questo serva anche a far desistere i violenti e i ladri.

Se non sarà così…W le donne!

¹) l’articolo è firmato da Donata Meneghelli, sul quotidiano Libertà del 07-11-2014.

²) Per iscrizioni e informazioni rivolgersi agli uffici comunali di Fiore per te, Largo Gabrielli n. 4 (dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13 – martedì dalle 8,30 alle 16,30 e-mail:  info@fioreperte. it)

Ospedale di Fiorenzuola: ritorno al futuro?

ospedale fiorenzuola  mag 11 IMG_4977PRIMA DI COMINCIARE A PARLARE DI OSPEDALE…

Neppure per un attimo abbiamo pensato che l’ospedale di Fiorenzuola dovesse chiudere i battenti per sempre. Ora dopo le decisioni istituzionali assunte, con il concorso di tutti i politici locali (sic!), siamo ancor più consapevoli che nulla, in ogni caso, sarebbe tornato ai livelli precedenti, nel bene e nel male. Inutile farci illusioni e raccontar balle.

Non vogliamo ritornare su vecchie  polemiche, spesso sterili, e non siamo da annoverare tra i difensori tout court di quello che era stato fino a pochi mesi fa il nostro ospedale.

I DUBBI E LE PERPLESSITÀ PER IL PASSATO… Continua a leggere “Ospedale di Fiorenzuola: ritorno al futuro?”

Fiorenzuola d’Arda apre il suo straordinario archivio storico

IMG_1359Straordinario! Non abbiamo altre parole per descrivere quanto sabato scorso abbiamo visitato nel seminterrato del municipio di Fiorenzuola d’Arda. Veramente una lodevole iniziativa promossa dall’assessore alla cultura Augusto Bottioni, coadiuvato dal circolo storico rappresentato da Eugenio Fabris che ci ha accompagnato nella visita guidata.

Un lavoro ben fatto, un recupero ottimo di un patrimonio culturale infinito che ha un valore che travalica i confini del comune di Fiorenzuola e della nostra stessa Regione. Eugenio Fabris da vero esperto (con ottime qualità comunicative e divulgative) ci ha deliziato di particolari, date, riferimenti e aneddoti che ci hanno veramente coinvolti. Continua a leggere “Fiorenzuola d’Arda apre il suo straordinario archivio storico”