VALTOLLA, VALDARDA: QUANTE FRANE! ( UNA PRECISAZIONE DEL COMUNE DI VERNASCA).

Riceviamo, con invito alla pubblicazione, la seguente lettera da parte del servizio tecnico del comune di Vernasca ( pubblichiamo senza cambiare neppure una virgola!).

“Attraverso il periodico servizio di rassegna stampa di questa Amministrazione Comunale si è potuto leggere il commento apparso in data 09 c.m. su codesto spettabile sito a firma “Brigante della Val Tolla” e riferito all’articolo “Val d’Arda, Val Tolla: quante frane!”.

Non è abitudine da parte di questo Comune intervenire su quanto viene pubblicato circa l’attività comunale, ma il commento in oggetto colpisce per la particolare superficialità, sconfinante con la malafede, con cui vengono trattati gli argomenti. Passando all’analisi del commento è innanzitutto doveroso ricordare che il Borgo di Vigoleno è raggiungibile con la pubblica viabilità unicamente con le strade comunali “Delle Rive / Della Villa” da sud e “Del Crocillone” da nord.

A seguito dei movimenti franosi dell’aprile 2009 il Comune di Vernasca, tra le tante segnalazioni e richieste fatte, ha ottenuto uno stanziamento regionale di pronto intervento di €. 30.000 funzionale unicamente a ripristinare la viabilità pubblica. Con tale finanziamento si è altresì provveduto ad effettuare interventi di disgaggio e di taglio vegetazionale sulla strada comunale “Del Crocillone”.

Recentemente la Regione Emilia Romagna ha stanziato altri due finanziamenti di pronto intervento per complessivi €. 170.000, dei quali € 100.000,00 ufficializzati nel mese di Gennaio 2010, che, a seguito di apposito progetto, sono destinati al tratto maggiormente deteriorato della strada comunale “Delle Rive”.

Questa Amministrazione Comunale è consapevole del fatto che i movimenti franosi avvengano senza colpe specifiche di alcuno ma, a quanto pare, è la persona che si cela dietro lo pseudonimo che afferma cose oggettivamente non vere allorquando scrive che “….. gli smottamenti sono avvenuti dove l’Amministrazione ha costruito i parcheggi ……”. E’ sufficiente recarsi a Vigloeno per rendersi conto che, al contrario di quanto sopra indicato in virgolette, i versanti oggetto di intervento per la realizzazione del sistema parcheggi a Vigoleno non hanno subito alcun danno, anzi dimostrano come i luoghi scelti, le relazioni geologiche effettuate, le progettazioni e la realizzazione delle opere siano stati eseguiti correttamente. In tal senso vedasi l’allegata documentazione fotografica effettuata in data 13 c.m. Le affermazioni della persona che si cela dietro lo pseudonimo raggiungono livelli diffamatori allorquando millantano un misterioso parere contrario sulla realizzazione del sistema parcheggi da non meglio identificati “esperti”.

E’ il caso di ricordare che il sistema parcheggi di Vigoleno è stato interamente realizzato dall’Amministrazione Comunale con contributo della Regione Emilia Romagna a seguito di apposita istruttoria sui progetti e di successiva predisposizione, sempre da parte della Regione, di conseguente graduatoria di merito.

Se il “Brigante della Val Tolla” ha elementi oggettivi diversi da quelli sopra indicati le renda pubblici. Viceversa si rechi a Vigoleno a constatare di persona quanto riportato nella presente. Stupisce altresì la faciloneria con cui questa spettabile redazione si associ alle rivelazioni da “Bar sport” di una persona che non ha il coraggio di infangare istituzioni e persone senza la copertura di uno pseudonimo.

Lasciate infine gli eventuali commenti e le inevitabili “incazz……” agli abitanti di Vigoleno.”

Vernasca 13/03/2010

COMUNE DI VERNASCA

Servizio Tecnico

COMMENTO DEL BLOG

Non può che far piacere constatare, ancora una volta, che ” tutti ”  ed in primis le istituzioni sono impegnatissimie a risolvere  l’ emergenza attuale ( non abbiamo mai pensato o scritto il contrario!).

Si prende sicuramente atto delle precisazioni e delle ulteriori informazioni che vengono diramate dal comune su tale grave situazione dell’ emergenza frane che lo vede seriamente preoccupato e molto impegnato.

Purtroppo, ci sembra di capire, che la lentezza degli interventi che si chiedono ad altri livelli siano molto in ritardo  e ciò crea molta tensione.

In ogni caso non ci sembra che le istitituzioni, da parte del blog, siano mai state “infangate”, per nessun motivo!

In ” Brigante della valtolla ” non abbiamo colto elementi diffamatori semmai enfasi nelle considerazioni e niente secondi fini.

Per quanto riguarda il blog: possiamo esprimere contrarietà, avanzare critiche, suggerire poroposte ma le istituzioni non si toccano e non si “infanga” nessuno…….e, se così fosse stato compreso,  ce ne scusiamo!

Quanto al lasciare “gli eventuali commenti e le inevitabili “incazz……” agli abitanti di Vigoleno”  facciamo notare che sicuramente a questi,  tale sentimento,  non lo dobbiamo sicuramente suggerire noi.

Ma vigoleno vive anche ( e non solo) grazie ai suoi visitatori, a suoi numerosi estimatori, ai suoi tanti amici che sono preoccupati e “incazz….” per le situazioni che ben conosciamo e che hanno provocato tanta apprensione.

Lo abbiamo scritto: le frane di questa portata non possono non ricevere la giusta considerazione nazionale perchè nessun comune potrebbe far da solo!

I tanti amici di vigoleno non vogliono altro che poter il più presto possibile poterlo nuovamente e tranquillamente visitare e frequentare……..e non è poco!

Qualche critica, senza vederci dietro chissà che cosa, ci sta in tutte le cose….o no ??

Quanto al resto……prendiamo atto di ciò che affermate.

cordialmente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...