San Michele Valtolla, Maggio 2011: lavori in corso.

vista interno della chiesa san michele

Giovedì pomeriggio, il 12 maggio, faceva un gran caldo.

La primavera sembra abbia deciso di dare il colpo di grazia all’Inverno per  proiettarsi decisamente verso l’ Estate.

La valtolla, in questo caso il versante della Valchero, è una esplosione di fiori, api operaie frenetiche che raccolgono “nettare” e impollinano il nostro mondo; foglie che rigogliose sono spuntate sugli alberi e tanta, tanta erba; ovunque verde puntellato da fiori gialli, bianchi, lilla, rossi…e il canto degli uccellini interrotto dal trattore che sfalcia il maggengo, dal girello che arieggia lo il fieno….

Passando  sulla strada provinciale  che conduce sul crinale, verso passo dei Guselli-Prato Barbieri, si  supera  l’area delle feste di San Michele valtolla, quella segnalata con la fiancata di un auto posta sotto il cartello quasi a voler indicare il parcheggio…

Sulla sinistra, poco oltre,  appare il campanile  e ci rammentiamo dell’ultima visita che facemmo al don…..all’amato don Emilio.

Proprio qui, sul sagrato, riparati da un piccolo albero ombreggiante,  due volontari, Paolo e Franco, stanno “carteggiando”  la porta d’ingresso della chiesa per rimetterla a nuovo.

franco (clicca per ingrandire)
paolo (clicca per ingrandire)

Dentro alla magnifica chiesa dedicata a San Michele Arcangelo  sono purtroppo evidenti i segni del tempo;  di infiltrazioni d’acqua e crepe  che andranno sistemate…

Ma intanto la sagrestia e il coro [arredi compresi]  sono stati rinfrescati a dovere, arredati con nuove sedie [ belle e di legno] così come sono state  sistemate le stesse panche della navata centrale.

Poi sono stati eseguiti importanti lavori sull’illuminazione interna che rendono la chiesa ancora più ammirevole con i suoi affreschi, i suoi stucchi, le sue statue, i quadri…..[un edificio da conservare! Un aiuto istituzionale da assicurare  per questa  bella chiesa, per questi volontari…..meritevoli volontari… ]

clicca per ingrandire
clicca per ingrandire

Una  Pro Loco attiva, la  “comunità” di un paese vivo e laborioso nel parco del monte Moria, poco distante dal Monte Menegosa, dal Monte Lama, dal crinale appenninico più bello.

Passeggiate, ottima ristorazione, servizi essenziali, verde esplosivo e momenti di vita comunitaria: questo è San Michele valtolla.

Sono diretto alla cappelletta  [ il mistadello] che si trova in paese e Franco (Bellini) con Paolo (Gallinari) mi spiegano che quella è dedicata a Santa Filomena ed eretta nel 1855 [ ?] quando in zona imperversava la più grave delle pestilenze che aveva falcidiato le popolazioni [ oltre 45 morti] e gli animali.

In quell’anno, l’ 11 Agosto, i capifamiglia si riunirono e decisero di erigere un oratorio dedicato alla santa per chiedere grazia e aver salva la vita,  per far si che il paese, l’antica comunità di San Michele e dintorni non sparisse…e ancora oggi, il paese vive!

La Santa  viene sempre venerata e nel mese di  Maggio il mistadello ospita tutte le sere il rosario.

Nel mese di Agosto  “scoppiano ” i festeggiamenti paesani e la Santa ripercorre “i luoghi”, vigila sulla comunità….e anche   numerosi emigrati rientrano dall’estero per stringersi tutti insieme,  come sempre,   per ringraziarla.

Annunci

Un pensiero su “San Michele Valtolla, Maggio 2011: lavori in corso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...