Mezze maniche in brodo…and let it rain

MEZZE MANICHE IN BRODO AND LET IT RAIN…

 (di Sergio Efosi e Giulio Efosi*)

Mes manag in brod” also know as “Mezze maniche ripiene in brodo”

.

The typical Piacenza cuisine with the “Mezze maniche ripiene in brodo” of Capon or Hen and Beef (someone prefers eating them with Pork filling) reaches maximum levels that have crossed the provincial boundaries as in the case of “Pisarei e fasö” and the “Anolini in Brodo”.

 In this case, just like the “Anolini”, there is a variant with “Stracotto” and another one without it.

 Continua a leggere “Mezze maniche in brodo…and let it rain”

Vernasca vs. Vezzolacca?

clic per ingrandire (clan mamacé)

Vernasca vs. Vezzolacca? Nient’affatto! ieri c’erano due  manifestazioni di alto livello nei due paesi e il successo è stato unico.

BASCHERDEIS: a Vernasca ieri e oggi  per la gioia degli amanti del genere “kermesse in strada” con clown, giocolieri, musicisti, teatranti e tanto altro.

Sabato all’avvio, alle 17,30,  c’erano “Clan Mamacé”, suonatori eccellenti che suonano benissimo, compongono i loro brani esplorando tutti gli stili musicali, dal blues al jazz, dal folk al rock etc…Veramente bravi!

Continua a leggere “Vernasca vs. Vezzolacca?”

Bascherdeis: una grande festa, una grande occasione per l’intera valle, per il turismo e il commercio …..

le mille bolle del bascherdeis (clicca per ingrandire)

Ormai è collaudato, funziona a meraviglia [tutto si può sempre migliorare ma siamo già molto a livelli alti], il pubblico partecipa entusiasticamente, Vernasca è accogliente e il festival degli artisti di strada va……

Il bascherdeis è un evento irrinunciabile per la valdarda, per l’alta valdarda e occorrerebbe pensare…..ma ora godiamoci attori, musicisti, funamboli, pittori….godiamoci un po’ di mondo nella nostra piccola vallata. Continua a leggere “Bascherdeis: una grande festa, una grande occasione per l’intera valle, per il turismo e il commercio …..”

Viaggio gastronomico nella valtolla all’osteria ” la diga” di Mignano

clicca per ingrandire

Lo scenario del lago di Mignano [vernasca-Piacenza] si coglie dalla sala del ristorante ex Nettuno, ora “ Osteria la diga”, che si insinua nella vallata fino a Case Bonini.

Di giorno i fianchi verdi e ripidi  contrastano l’azzurro del cielo per riflettersi nello specchio d’acqua restituendoci il turchese.

Nelle  notti con la luna piena la vallata e il suo lago sono cosparse di ombre che contrastano con il buio della selva oscura restituendoci un cielo blu scuro.

Qui all’ osteria siamo solamente nell’anticamera della valtolla classica, quella dove sorgeva l’abbazia, quella che termina con il “dolomitico” Menegosa.

Qui inizia il sogno di una vallata tutta da scoprire tra boschi, alte colline, montagne e Continua a leggere “Viaggio gastronomico nella valtolla all’osteria ” la diga” di Mignano”

Valtolla: troppo breve il tempo turistico…

A PROPOSITO DEL POST DEL 17 FEBBRAIO  2011….scrive un amico operatore turistico “ ….Io ci ho provato ad aprire alla collina un piccolo albergo . Ti do solo questi numeri: Preventivo 280.000 euro, finanziamento regione 100.000 (fondo perduto) il resto a mio carico Allora 150.000 finanziati dalla banca restituibili in 15 anni diventavano 200.000……e quanti clienti avrei dovuto fare per ammortizzare…..il nostro lavoro nelle colline inizia a fine scuola e finisce a settembre,  troppo breve il tempo turistico….”

Partiamo dall’ultima, sacrosanta, affermazione: il nostro lavoro nelle colline inizia a fine scuola e  finisce a settembre,  troppo breve il tempo turistico…. Continua a leggere “Valtolla: troppo breve il tempo turistico…”

Viaggio gastronomico in valtolla alla trattoria il botteghino di Bacedasco Basso

clicca per ingrandire

Il  9 Febbraio, Santa Appollonia,  abbiamo pensato bene di recarci nello storico locale del “ Botteghino “ in località Franchini di Vernasca dove la vallata dell’ Ongina inizia a farsi quasi… gola, dove è già valtolla.

Tra vigneti e cantine abbiamo superato  Bacedasco Basso, sullo Stradone di Genova,  fino alla trattoria.

Dalla Via Emilia, incrocio per Fidenza e Fiorenzuola d’Arda abbiamo risalito la vallata in direzione Appennino, verso Vernasca e Bardi, e siamo giunti a destinazione in 10 minuti circa.

Qui si producevano direttamente vino e salumi ed è ancora così!

È ancora la trattoria delle specialità piacentine che preparano con estrema cura e dedizione particolare…… Continua a leggere “Viaggio gastronomico in valtolla alla trattoria il botteghino di Bacedasco Basso”

Chi è il turista che ci frequenta? Cosa apprezza e cosa boccia? (1)

Turismo a Piacenza? Cultura, eventi, enogastronomia e natura i motivi per scegliere la nostra provincia …dice lo studio presentato dall’università cattolica locale agli stati generali del turismo (prof.Andrea Dossena; l’intero articolo sottoriportato prende ampi spunti dalla ricerca citata e da corriere padano on line, piacenza sera on line e il piacenza on line).

Piacenza terra di agricoltura? Affermazione vera, ma fino ad un certo punto.

Il peso economico del turismo ha raggiunto quasi il 6% mentre l’agricoltura resta al 3%.

Un successo ma non ancora una sufficienza!

Nel 2009 ci siamo attestati a  244.000  arrivi e 667.000  presenze ma…..

Nelle statistiche non sono comprese le presenza dei “vacanzieri” fai da te, coloro che si aggregano a famiglie, i possessori delle seconde case….perché altrimenti le cifre sarebbero ben maggiori.

La carta d’identità del turista che arriva da queste parti… Continua a leggere “Chi è il turista che ci frequenta? Cosa apprezza e cosa boccia? (1)”

Un libero ….valchiavenna tour

Il noto portale web ” libero “( infostrada, ecc..) nella sezione wwek end ha inserito una proposta eccellente della nostra zona: il piacenzianische tour ideato e gestito dall’azienda vitivinicola Fabio Buzzetti di Chiavenna Rocchetta ( valchiavenna – lugagnano val d’arda).

“Un fine settimana tra i fossili dell’antico mare dell’era di Pliocene e vividi colori, assaporando i profumi del vino nuovo” così inizia il bel servizio di Marecella Gaudina di  ” libero”……” Nell’immaginario collettivo l’autunno è una stagione triste, umida, nebbiosa. Ci sono luoghi però che in questo periodo dell’anno acquistano maggior fascino. La Val Chiavenna è uno di questi. Trascorrere un fine settimana di novembre in questo angolo della provincia Piacentina, tra le testimonianze dell’antico mare dell’era di Pliocene, assaporando i profumi del vino nuovo, è sicuramente il modo migliore per vivere appieno i mesi che ci separano dall’inverno..….. Continua a leggere “Un libero ….valchiavenna tour”

Proloco della valtolla, proloco della valdarda, dedicato…


vezzolacca insieme (clicca per ingrandire); valtolla keynote

 

Ieri,  domenica 10 ottobre,  a Vezzolacca si è svolta la festa di Vezzolacca insieme (la pro-loco locale) che ha visto la partecipazione corale di tutti i volontari che anche quest’anno hanno contribuito al successo della stagione estiva ….

oltre 100 ragazzi, giovani, mamme, nonni, papà, amici, fratelli, cugini …..hanno contribuito a realizzare le feste popolari vezzolacchine che riscuotono sempre un grande successo di partecipazione.

La festa della patata e della castagna tipica rappresentano il clou della stagione ma non da meno sono partecipate le restanti iniziative tradizionali e del tempo libero…… Continua a leggere “Proloco della valtolla, proloco della valdarda, dedicato…”

Ciao, Bonjour, Hello a tutti i nostri amici in tutto il mondo dalla valdarda (Hello to all our friends around the world from the valley of the river Arda), piacenza italy

Hello to all our friends around the world from the valley of the river Arda, Piacenza Italy

With this post I thank the friends around the world who visit our blog.

Are many and we can not respond at all, but continue to send e-mail with your stories.

A hug from Sergio ” valtolla’s blog ” !

Bonjour à tous nos amis du monde entier, de la vallée de la rivière Arda, Piacenza Italie

Avec ce post, je remercie les amis du monde entier qui visitent notre blog.

Sont nombreux et nous ne pouvons répondre à tous, mais continuer à envoyer des e-mail avec vos histoires.

Une accolade de Sergio "valtolla's blog" !

Ciao a tutti i nostri amici in tutto il mondo, dalla valle del fiume Arda, Piacenza Italia

Con questo post Ringrazio gli amici di tutto il mondo che visitano il nostro blog.

Sono molti e non possiamo rispondere a tutti, ma continuare a inviare e-mail con le vostre storie.

Un abbraccio da Sergio ” valtolla’s blog” !

Rivivi Castell’Arquato…

rivivi il medioevo ( vedi album su flickr..accesso anche da banner laterale del blog)

Rivivi il medioevo dura due giorni ma è frutto di una lunga e accurata preparazione; frutto di intelligente ambasceria verso tanti “gruppi ” ospiti; frutto del lavoro instancabile dei volontari coordinati dalla proloco e da gens innominabilis durante tutto l’anno e, quest’anno, ha fatto il botto!! Ha fatto il pienone.

Già sabato mattina la manifestazione era ben avviata…..poi nel pomeriggio dalle quattro e alla sera ..boom!

Tutti celebreranno, giustamente, la manifestazione snocciolando  numeri e presenze ( 10 mila?..forse di più? chi lo sa!! ..Sicuramente una vera marea umana)….e anche il nostro blog non si sottrarrà a questo.

Il merito è il merito e non si discute! Questa manifestazione è diventata come l’abbiamo vista ( e goduta) non per “moto proprio” ma grazie al lavoro concreto di chi ci ha creduto e lavorato (anche fisicamente).

A noi sabato sera ci é sembrato anche di cogliere molta coralità paesana…. Continua a leggere “Rivivi Castell’Arquato…”

Castell’Arquato rivive il medioevo l’11 e il 12 settembre

clicca per ingrandire

La valdarda, la meglio delle valli piacentine, quella grande che comprende due tra i borghi più belli d’ Italia si appresta ad ospitare una delle manifestazioni clou della stagione: rivivi il medioevo.

Pro-Loco di Castell’Arquato, in collaborazione con la Scuola d’Arme Gens Innominabilis, organizza l’11 e 12 settembre 2010, con il patrocinio del Comune di Castell’Arquato per il quinto anno consecutivo la manifestazione.

Una due giorni in cui sono ricreati diversi aspetti della vita medievale e che trova ideale collocazione nella cornice medievale di Castell’Arquato.

La volontà della Pro-Loco, infatti, è quella non di riproporre una semplice rievocazione storica, ma, di far rivivere a chi partecipa alcuni momenti tipici di quel periodo come il torneo in armatura, la vita in un campo, l’atmosfera dei mercati, le danze e i giochi.

Da cinque anni a Castell’Arquato si svolge questo evento che attrae sempre più visitatori (2009: affluenza stimata di circa 12.000 spettatori) e appassionati del medioevo.

Il programma:…… Continua a leggere “Castell’Arquato rivive il medioevo l’11 e il 12 settembre”

Vigoleno: un Settembre brioso per il bel borgo medioevale

clicca per ingrandire (valtolla keynote)

Il Settembre di Vigoleno ha in serbo molte sorprese! Non che il resto dell’estate sia stata fiacca ma…..

Si comincia nel primo week end, dal 3 al 5, con la “notte di folli” Manifestazione di musica popolare e folk.

Apppuntamento venerdì 3 settembre, alle 21, 30, per la cena nel borgo dedicata al vin santo di Vigoleno, con intermezzo musicale che propone il repertorio dell’Appennino occidentale;

Sabato 4 settembre, alle 21, 30, “La notte dei folli”, notte di musica e danze tradizionali con uno dei più celebri musicisti europei, il giornalista bretone Patrick Bouffard, e il suo gruppo musicale. Partecipano……. Continua a leggere “Vigoleno: un Settembre brioso per il bel borgo medioevale”

Non pensate che sia finita, in Valtolla le sorprese sono ancora tante

Una parte dell’estate é trascorsa e la Valtolla ci ha riservato grandi appuntamenti per tutti i gusti.
Dalle rievocazioni storiche, alla presentazione di libri di storie locali ( storie! Ma di interesse che travalicano il locale ), alle feste popolari, ai grandi eventi musicali e sportivi …..difficile citarli tutti.
Difficile dimenticare che quest’anno i 4 comuni locali hanno prodotto calendari di manifestazioni veramente di ottimo livello.
Difficile dimenticare la grande mobilitazione dei volontari di proloco, associazioni sportive e parrocchie che con uno spirito encomiabile hanno gestito eventi che hanno visto la partecipazione di migliaia di persone.
….E non é finita qui!
Sono in corso manifestazioni di grande rilievo a Castello e Vernasca (per tutte miss valdarda e la festa della patata).
Castell’ Arquato sta preparandosi per accogliere, all’ inizio di Settembre, i visitatori della manifestazione ” rivivi il Medioevo ” di cui daremo notizie prossimamente; Vigoleno ha in programma un Settembre frizzante, Vezzolaca la festa della sua tipica castagna classificata dal ministero delle politiche agricole.
In tutta la valle sarà un susseguirsi di feste dedicate ai prodotti gastronomici, uva, vini, castagne…..che seguiremo.
Settembre e questo scorcio di fine Agosto sono l’ occasione per percorrere, lentamente, velocemente, di corsa ma rigorosamente a piedi o in mbt uno dei 50 sentieri che, in lungo e in largo, vi permetteranno di “gustarvi” tutte le bellezze naturali delle nostre valli piacentine, della Valtolla classica.

Slow, slow …. La natura si gusta così, la natura ci rasserena, ci ossigena la mente, ci apre i cuori, ci avvicina a noi stessi e agli altri per viver meglio!