Abbiam finito di ballare… ora si fa festa!

clicca per ingrandire

Venerdì scorso 5 febbraio, nel palazzo comunale di Lugagnano val d’arda, alle 21 si è conclusa la prima parte del corso di danza popolare tenuto dal maestro GIPI dei Malvisi e organizzato dal Comune, dall’assessora Valeria Tedaldi.

Gran finale allietato dalla presenza degli ottimi musicisti guidati dal maestro Lino Mognaschi della “compagnia del Lorno ” scuola di musica, danza e laboratorio di liuteria di Colorno che con Ghironde, piffero, piva emiliana e organetto diatonico  ci hanno trascinati in Scottische, Bourèe e mazurca francese, intervallandole con spiegazioni sugli strumenti musicali utilizzati e sulle tradizioni musicali locali.

Molti di noi ignoravano [ o quasi ]  che queste musiche antiche [ medioevo-inizio del 1900] fossero  diffusissime anche dalle nostre parti.

I nostri avi ascoltavano, fino a circa 100 anni fa, mazurche, polke, scottische, bourèe, gighe e ballavano accompagnati da Ghironde, pive, pifferi, organetti e…. Continua a leggere “Abbiam finito di ballare… ora si fa festa!”

Appennino delle 4 province

copertina di "Appennino delle 4 province" (clicca per ingrandire)

 

di sergio valtolla

Pochi giorni fa ho conosciuto un editore, scrittore e fotografo che si chiama Fabrizio Capecchi …..http://www.fabriziocapecchi.it/

Sono partito scrivendo una e-mail chiedendo dove avrei potuto acquistare il suo libro  ” Appennino delle 4 province  ” e ci siamo incontrati perché capitava a Piacenza e c’era la possibilità di averlo immediatamente dallo stesso autore.

Ci siamo ritrovati a Piacenza in Piazzale Milano [ quello che ha nel mezzo la statua dei pontieri….e che si incontra venendo dalla Lombardia appena attraversato il Po ] e ci siamo accomodati nel bar del film di Bellocchio ” i pugni in tasca ” …ve lo ricordate …uno dei suoi primi capolavori con Lou Castel, girato tra la Valtrebbia, Bobbio e Piacenza.

Vi ricordate la scena dove inquadrano il bar di allora proprio di fronte all’ex hotel  Milano ….?

Fabrizio mi ha mostrato e illustrato le sue fatiche e così ho scoperto un grande lavoro, paziente e ben fatto.

Alla fine sono venuto a casa con 4 libri e non so dirvi qual’è il più bello!

” Fra Trebbia Aveto e Taro “, “Un’isola tra i monti ” , ” Le vie del sale” e quello citato ” Appennino delle 4 province  “

Alla fine sono rimasto colpito moltissimo da tutti ma la mia predilizione la assegno….. Continua a leggere “Appennino delle 4 province”