In mezzo al fango

teruzzi; clicca per ingrandire (valtolla keynote)

 

Venerdì con l’amico Paolo abbiamo fatto un ampio giro di ricognizione per la valtolla…da Mignano a Teruzzi.

L’occasione era quella di andare a fare un’escursione  dopo le recenti piogge che avevano già parecchio allarmato i Sindaci locali con il ” borsellino ” vuoto.

Abbiamo guardato attentamente i cigli delle strade “esondati” che non reggerebbero altri periodi di tanta pioggia [ e siamo solo ad inizio autunno..]; ovunque ruscelli in libertà stracolmi d’acqua che scendevano verso valle trascinando anche sassi e tronchi d’albero che sbarrano la strada…fango dietro ad ogni curva, piccoli ruscelli che “attraversano ” la strada per cercar di andar verso il piano….

Le banchine della strade ormai ridotte al minimo….un continuo di micro-frane e smottamenti in tutte le arterie stradali che abbiamo percorso: comunali, provinciali e vicinali.

Le strade provinciali della vallata intera dalla diga di Mignano  fino a Morfasso, a Luneto, a Rusteghini o al Pelizzone  detengono il record [ o forse no? Forse c’è di peggio?] delle frane, delle micro frane, delle buche, delle ampie crepe del manto stradale , delle improvvise e impreviste  cunette e dossi, della mancanza di efficaci parapetti o della mancanza di questi tout court ….che colabrodo!.

Poi c’è il resto! I torrenti maggiori che convogliano verso valle la grande quantità d’acqua, sassi, detriti….che finiscono nella nostra grande diga..che se non ci fosse avrebbe causato seri danni a valle …giù giù fino al Po!

E allora che si aspetta a rendersi conto che la prevenzione deve iniziare da qui…dal monte…altrimenti tutto frana a valle tumultuosamente provocando danni incalcolabili!

Ma i comuni della montagna e collina non si aiutano mai….!!!

Ci siamo fermati a pranzare nella valle a Monastero -Rabbini da Birri [ ottime tagliatelle con i funghi….e buono tutto il resto] poi su verso Teruzzi dove ci è sembrato che la pioggia si aspetta come fosse una fatalità! Nulla si può fare! Non ci sono finanziamenti [ è il solito ritornello….al quale rispondiamo …ma dove sono tutti i soldi che paghiamo di tasse?].

Non ci sono più Estati e primi Autunni di lavori per manuntenere i canali,  le briglie ecc….i  tombini sono  intasati prima dell’arrivo delle piogge e le conseguenze sono immaginabili: fango, frane, allagamenti….smottamenti.

“Toccherebbe ai privati, ai frontisti delle strade..” sentiamo dire ” ma quali frontisti se in montagna non ci abita …..” ma lasciam perdere e proseguiamo.

Ovunque, nel vasto giro che abbiamo fatto, ci siamo resi conto, che siamo all’emergenza e basta! Che gli interventi, quei pochi possibili da parte dei Comuni, servono solamente a contenere il danno a riparare alla nel migliore dei modi possibili con i pochi mezzi disponibili.

Abbiamo incontrato operai che lavoravano alacremente, che toglievano fango dalla sede stradale, che pulivano canali laterali, di scolo… Paesi depressi da uno stato del dissesto che aumenta sempre più.

Certo i Comuni corrono  su e giù per le vallate tamponando il possibile….ma è una lotta immane.

Sono tempi difficili [ un noto cantautore diceva..” è un mondo difficile..” …] e delegare troppo, per i Comuni,  forse non è  più possibile.

Non è sufficiente aspettare che i finanziamenti arrivino….bisognerà andarli a “scovare ” dove sono!

I Comuni sono retti da giovani amministratori che potrebbero “ribaltare ” il mondo ma dovrebbero imparare [a nostro parere di più] la strada diretta che porta a Roma e a Bruxelles…partecipare a quei consessi dove si giocano gli interessi locali  e rompere le scatole tutti i giorni!!!! Al mondo intero! Partecipare direttamente a bandi transnazionali.

Siamo certi che lo fanno già, che ci stanno pensando ……che hanno più idee di quelle che possiamo pensare e intanto in mezzo al fango, con pale e badili…con speranza che….

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...