Tic Tac, tic tac…la verità sul nuovo ospedale di Fiorenzuola la sapremo mai?

TIC TAC…TIC TAC…TIC TAC…

Passano i mesi ma dell’ospedale di Fiorenzuola d’Arda sappiamo sempre poco.

Seguendo le ultime notizie apparse sugli organi di stampa locali, cartacei e online, c’è da perderci la testa (almeno per me…).  Continua a leggere “Tic Tac, tic tac…la verità sul nuovo ospedale di Fiorenzuola la sapremo mai?”

Gli anni orribili degli ospedali della Valdarda

18 dicembre 2004 fiorenzuola ospedale ( foto di fabio lunardini per pcm frontini )I VECCHI OSPEDALI DELLA VALDARDA

Esistevano quattro ospedali e poi, a un certo punto, tutto è stato unificato attraverso una struttura gestionale consortile che con il tempo è divenuta l’Azienda sanitaria che conosciamo. Continua a leggere “Gli anni orribili degli ospedali della Valdarda”

Ospedali di Fiorenzuola e Villanova: l’incertezza regna sovrana…

18 dicembre 2004 fiorenzuola ospedale ( foto di fabio lunardini per pcm frontini )Dopo aver letto gli articoli di libertà dello scorso 27 novembre, relativi agli ospedali valdardesi, (D.Meneghelli, A. Lenti) confesso di esser stato preso da sconforto. Continua a leggere “Ospedali di Fiorenzuola e Villanova: l’incertezza regna sovrana…”

Ospedale della valdarda: zero interesse. 

2015-02-16- fiorenzuola LR -2215FIDENZA È IL NUOVO OSPEDALE DELLA VALDARDA?
Ieri, ne dà notizia stamattina il nostro quotidiano libertà, il presidente del consiglio nel suo tour “istituzionale” tra Piacenza, Fidenza, Parma e altri luoghi è andato a inaugurare il nuovo pronto soccorso dell’ospedale di Fidenza e Libertà per l’occasione titola …

“KERMESSE ALL’OSPEDALE DI VAIO SEMPRE PIÙ OSPEDALE DELLA VALDARDA” esponendo una serie di dati che dimostrano la trasferta dei nostri ricoverati locali verso quella moderna struttura.  Di Fiorenzuola e del suo ospedale ormai non si parla più; del suo nuovo padiglione B neppure un cenno.

CHI HA INTERESSE A UN OSPEDALE NUOVO A FIORENZUOLA?

Di sicuro molto di noi sostengono la necessità di un nuovo padiglione B al servizio della comunità locale. Ma a ben guardare, forse anche con un po’ di malizia (giustificata), che interesse ha la Regione che tra Fidenza, che sta raggiungendo livelli sempre più eccellenti, e Piacenza vi sia un altro ospedale?

Un piccolo ospedale che non attrarrà, dicono i bene informati e gli esperti, nessun medico di alto livello e dunque destinato a vivacchiare?

In pratica, senza che nessun politico lo dica chiaramente, credo si stia lavorando per questo: un nuovo ospedale a Piacenza, più grande e moderno di quello attuale, un aumento di quello di Fidenza e un piccolo ospedale-contentino per Fiorenzuola.

Credo pure che alla politica locale, in massima parte, e a quella regionale vada bene così.

Credo che vada bene così anche ai piacentini non valdardesi. Non vedo grandi mobilitazioni dei sindaci locali, non sento il vento forte della mobilitazione popolare. Forse sono distratto…ma ho quell’impressione. Spero di essermi sbagliato.

Dunque attendiamoci, dopo il 118, i trasporti pubblici, i rifiuti, lo stesso trattamento anche per l’ospedale della Valdarda e per il turismo (di questo ultimo argomento parleremo nei prossimi giorni).

Fiorenzuola: ha vinto chi è stato chiaro e…

Allora ha vinto Gandolfi!
Ma, senza nulla togliere al neo sindaco, hanno vinto tutti gli antagonisti di Brusamonti, vicesindaco uscente.
Ha vinto Gandolfi nonostante il centrodestra avesse iniziato la campagna elettorale con un clamoroso cambio di candidato a sindaco.
Hanno vinto anche Elena Rossini e Nando Mainardi entrambi, da tempo, schierati contro le poco chiare vicende che hanno portato alla decisione di abbattere e trasferire l’ospedale “vecchio”. Ha vinto chi si era stancato del degrado crescente di Fiorenzuola di questi ultimi anni, ha vinto chi non riusciva più a dialogare con i governanti locali del PD, ha vinto chi ha voluto la discontinuità.
L’ultima “saccente” uscita dei sostenitori di Brusamonti che ci hanno spiegato a urne quasi aperte che il nuovo ospedale sarà un polo riabilitativo (senza peraltro spiegare che questo si farà a spese dell’eccellente Villanova) e non, come si era sempre sostenuto, un ospedale con le medesime specialità che lo avevano reso molto apprezzato dalla vallata, ha dato, a mio parere, il colpo finale al candidato nominato del centrosinistra.
Ora ci sarà anche un consiglio comunale molto rinnovato che dovrà lavorare parecchio per recuperare il troppo tempo perso in tutte le direzioni: manutenzioni stradali e decoro del centro storico e delle frazioni; ospedale e stazione ferroviaria; rinnovo e sostegno al commercio, alle attività artigianali, ai servizi e potenziamento di quelli scolastici; revisione delle aree mercatali, parcheggi, ecc…
I precedenti ci dicono che…
I votanti sono diminuiti da 8.300 agli attuali 7.528, ben 800 circa in meno.
Ma è il Pd che dovrà parecchio interrogarsi.
Nella scorsa tornata elettorale del 2011 Compiani, con tutta la sinistra, prese 4.224 voti cioè quasi il doppio del suo vicesindaco uscente, che ieri, 5 giugno 2016 ha preso solo 2.282 voti. Alla sinistra di Mainardi sono andati 1.055 voti.
Anche sommando voti di sinistra e centro sinistra mancherebbero ancora, rispetto al 2011, circa 900 voti. Tutti astenuti?
Nella tornata elettorale precedente il centro destra con due liste aveva preso circa 3.350 voti e Antelmi (ex sindaco di area centrosinistra) 438 voti.

Ma al tempo  non c’era 5stelle che ieri ha incassato 1317 voti, moltissimi.
Ciò detto non resta che augurare buon lavoro al nuovo Sindaco di Fiorenzuola.

Fiorenzuola, promesse elettorali, mezze verità…e arroganza.

18 dicembre 2004 fiorenzuola ospedale ( foto di fabio lunardini per pcm frontini )
ospedale di fiorenzuola negli anni ottanta

“Scusate per l’intrusione …”avrebbe potuto dire il potente senatore fiorenzuolano. Ma lo avrebbe potuto dire anche l’ex segretario PD, ex presidente della Regione Emilia, ex Ministro ecc…

Intrusione perché in realtà parliamo di due piacentini, due  “pezzi da novanta” della politica che però da quella locale ci stanno alla larga…quasi come la snobbassero.

Ma ecco, a pochi giorni dalla fine della campagna elettorale,  il colpo di teatro.

Finalmente ci  dicono (ci illuminano!) come stanno le cose sul nostro ospedale; cose che mai prima d’ora il potente senatore fiorenzuolano ha detto con questa chiarezza, o perlomeno mi era sfuggita (ma forse sono in buona compagnia). Continua a leggere “Fiorenzuola, promesse elettorali, mezze verità…e arroganza.”

Ospedale unico della Valdarda: qualche scricchiolio di troppo?

Fiorenzuola, corteo contro la chiusura dell'ospedale ©Bisa_ilPiacenzaMolto prima che nel 2013 scoppiasse il gran casino attorno all’ospedale di Fiorenzuola noi del blog avevamo avanzato seri dubbi sull’operazione “nuovo ospedale unico della valdarda”.

Non ci convincevano tante cose: la localizzazione in centro storico, la chiusura totale o parziale, durante l’estate, di interi reparti, l’aver mantenuto il pronto soccorso in una situazione allucinante ecc…ecc… Continua a leggere “Ospedale unico della Valdarda: qualche scricchiolio di troppo?”

Ospedale di Fiorenzuola: ritorno al futuro?

ospedale fiorenzuola  mag 11 IMG_4977PRIMA DI COMINCIARE A PARLARE DI OSPEDALE…

Neppure per un attimo abbiamo pensato che l’ospedale di Fiorenzuola dovesse chiudere i battenti per sempre. Ora dopo le decisioni istituzionali assunte, con il concorso di tutti i politici locali (sic!), siamo ancor più consapevoli che nulla, in ogni caso, sarebbe tornato ai livelli precedenti, nel bene e nel male. Inutile farci illusioni e raccontar balle.

Non vogliamo ritornare su vecchie  polemiche, spesso sterili, e non siamo da annoverare tra i difensori tout court di quello che era stato fino a pochi mesi fa il nostro ospedale.

I DUBBI E LE PERPLESSITÀ PER IL PASSATO… Continua a leggere “Ospedale di Fiorenzuola: ritorno al futuro?”