Primavera in Valtolla: dal croco alla volpe, dalla ghiandaia al lupo…

s.serra, cinciarella-volo-1800px
la cinciarella (s.serra)

di S.E.Valtolla

Il mio legame con l’Appennino è noto. L’alta Valdarda-Valtolla è un mio luogo amatissimo. Lo conosco, l’ho percorso a piedi e in auto, ho registrato migliaia di immagini con l’avidità di chi cerca di far ricordare il bello che ha incontrato (spero, almeno un po’, di esserci riuscito…).

Ho trovato paesaggi, vegetazioni, colori, animali, uomini…spesso non più giovanissimi, custodi dei luoghi che ricordo con piacere, che sono sempre nei miei pensieri. I colori e le forme delle stagioni  offrono godimenti che solo un affetto umano riesce a superare.

Ora che la primavera è timidamente iniziata mi vengono in mente i pittori dei paesaggi, quelli che sanno impressionarmi e che poco per volta, giorno dopo giorno, sanno trasformare un “movimento”, un sentimento, in emozione.

ghiandaia di e.civitillo
ghiandaia (e.civitillo)

Continua a leggere “Primavera in Valtolla: dal croco alla volpe, dalla ghiandaia al lupo…”

Castell’Arquato: molto di più di un bel borgo…

2015-02-19- crochi al boscone LR -2275Ai più è conosciuto come uno dei più bei borghi medioevali d’Italia. Un riconoscimento giustificato e meritato.

Ma inoltre, oltre alle eccellenze storico-artistiche, il territorio comunale di Castell’Arquato ospita tre importanti emergenze naturalistiche.

Bosco di Santa Franca, Riserva del Piacenziano (ora unificata con il Parco dello Stirone) e il boscone Verani. Continua a leggere “Castell’Arquato: molto di più di un bel borgo…”

Parco Provinciale del Moria: un imbroglio continuo…

cartina-valdarda-parco-provL’IMBROGLIO STORICO DEL PARCO

Ci è stata recentemente recapitata da un amico questo estratto del quotidiano “libertà” del 22 dicembre 1988 che in un grande articolo recitava “sarà l’anno del Parco provinciale”. Continua a leggere “Parco Provinciale del Moria: un imbroglio continuo…”

Castagne: poche ma buone…

fotoQuest’anno la siccità e l’andamento stagionale primaverile non hanno favorito la produzione di castagne. Si lamentano in Trentino, nel centro Italia, in Francia … e ovunque. A questo si aggiungano gli effetti nefasti della “mosca cinese” che da diversi anni colpisce anche la nostra zona, la scarsa cura che ormai si riserva agli alberi, la sofferenza causata alle piante  da altre gravi patologie fungine e il quadro è completo.

In queste zone, oltretutto, la coltivazione del Castagno è da diversi anni  coltura marginale, praticata da pochi pensionati-appassionati che, nel migliore dei modi a loro possibili, puliscono il sottobosco dalle infestanti e praticano un minimo di potatura igienica per mezzo della “sbattitura” dei frutti con lunghe pertiche. Continua a leggere “Castagne: poche ma buone…”

Vezzolacca: tanta pioggia non ha fermato la festa della castagna!

IMG_7188 _SnapseedDomenica mattina, il 29 settembre,   il cielo sembrava volesse concedere una piccola tregua e invece …acqua a volontà , lampi  e tuoni.

Gli atleti della “piccola maratona della castagna” non si sono lasciati  scoraggiare e  sono partiti numerosi per i sentieri dei boschi della valtolla.

E così verso mezzogiorno c’era il “capannone” pieno di gente che attendeva di potersi accomodare  per gustare un piatto di maiale cotto nella buca…alla “sardo-vezzolacchina” e tutto il resto a cominciare dalle castagne.

Gnocchi e tagliatelle di castagne condite con sugo ai funghi porcini, polenta (quella non manca mai!) e poi torte e dolci con le castagne. Continua a leggere “Vezzolacca: tanta pioggia non ha fermato la festa della castagna!”

I vecchi trattori della valtolla

IMG_0009
trattorista d’altri tempi…

Non capita tutti i giorni di imbattersi in questi capolavori della prima meccanizzazione del nostro mondo…

Occorreva andare a Morfasso oggi, nel cuore della valtolla, alta valdarda, per rendersi conto che qui c’è un appassionato, il sig. Saccomani, che ha realizzato una vera officina-museo dei trattori vecchi …tutti funzionanti.

IMG_0013

Semplicemente encomiabile! Bello vedere queste vecchie glorie della meccanica ancora marcianti, un’officina con tanta meccanica del tempo andato…e tanti giovani, giganteschi,  trattori allineati sulla piazza del Paese a far bella mostra del progresso raggiunto. Poi c’era una simpatica esibizione del taglio del legname, con i vecchi sistemi e arnesi scrupolosamente antichi. Il sig. Saccomani ha raccolto vecchi arnesi, torni antichi, attrezzature e ci auguriamo possa presto riuscire ad aprire al pubblico i suoi capolavori. Qui ci sono pezzi veramente unici, questa è vera passione, un restauro artistico fatto con una capacità e una maestria che è veramente rara. Tutto questo in valtolla a Morfasso.

Oggi, per l’occasione, di fianco all’ex consorzio anche una tavolata con ogni “bendiddio” …e tanti giovani.

Bravi i Morfassini! Bell’idea da far diventare un vero appuntamento almeno annuale …

Per saperne di più clicca qui!

IMG_0003

i trattoristi...
i trattoristi…

IMG_0016 - Versione 2

Parco del Moria (provinciale): reato di truffa ai danni dello Stato e invasione di terreni…

RIPORTIAMO DAL QUOTIDIANO LIBERTA’ DI OGGI 27 GENNAIO 2013 «Invasione di terreni e truffa ai danni dello Stato. Sono queste le ipotesi di reato della Forestale nella vicenda degli alberi tagliati nel parco provinciale di monte Moria tra Morfasso e Lugagnano. Il fascicolo è stato inviato al pubblico ministero Emilio Pisante che sembra abbia iscritto un paio di persone nel registro degli indagati. La cautela è d’obbligo perché l’indagine non è ancora conclusa. Continua a leggere “Parco del Moria (provinciale): reato di truffa ai danni dello Stato e invasione di terreni…”

Incendio di Mignano: sentenza di condanna per la ditta che…

incendio alla diga di mignano (clic per ingrandire)
incendio alla diga di mignano (clic per ingrandire)

Ricordate l’incendio che divampò nella pineta sopra alla diga di Mignano nel luglio 2010? Intervennero gli elicotteri della protezione civile e i canadair, i vigili del fuoco e la forestale.

Lo spegnimento non fu facile e preoccupò parecchio anche i residenti del vicino piccolo borgo di Favale.

incendio alla diga di mignano
incendio alla diga di mignano

Continua a leggere “Incendio di Mignano: sentenza di condanna per la ditta che…”

Parco del Moria: il consiglio unanime conferma la fiducia a G.L.Rigolli per la vicenda del taglio…

parco moria -taglio piante malate?

«…Piena fiducia al presidente Gian Luigi Rigolli nella vicenda degli alberi tagliati al Monte Moria: così si è espresso il consiglio direttivo del Consorzio del Parco Provinciale nell’ultima seduta. Tra i vari punti all’ordine del giorno, quello più atteso era senz’altro la relazione del presidente Rigolli sul taglio degli alberi nell’area del Parco, sul quale aveva già espresso parecchie perplessità anche in alcuni interventi pubblicati su Libertà. Continua a leggere “Parco del Moria: il consiglio unanime conferma la fiducia a G.L.Rigolli per la vicenda del taglio…”

Parco del Moria: a proposito di denunce…

A proposito di denunce al “Parco” delle quali facciamo cenno con un nostro post lo scorso 12 settembre (clicca qui per leggere) abbiamo ricevuto una breve considerazione di Marco dal lest che di seguito pubblichiamo (leggete attentamente!).

di Marco del lest

Visti gli ultimi interventi sono sempre più convinto che tutte le parti in causa si siano rese conto che la situazione sta assumendo una brutta piega e nessuno vuole rimanere con il cerino in mano… Continua a leggere “Parco del Moria: a proposito di denunce…”

Parco del Moria: Rigolli risponde a Trespidi e prende nuovamente posizione il sindaco di Morfasso

Lo scorso 24 agosto avevamo dato notizia della risposta del presidente della provincia Massimo Trespidi  al presidente del parco Gianluigi Rigolli.

Pubblichiamo ora la risposta del presidente del parco Rigolli al presidente della provincia Trespidi. Oggi, inoltre,  si inserisce (attraverso libertà) nella polemica il sindaco di Morfasso, pesantemente attaccato dal presidente Rigolli, difendendo le sue note posizioni sulla vicenda. Continua a leggere “Parco del Moria: Rigolli risponde a Trespidi e prende nuovamente posizione il sindaco di Morfasso”

Parco del Moria: il parere del presidente della provincia e qualche considerazione …

l’attività di taglio dei boschi al Parco del Monte Moria è parte di un progetto regionale cosiddetto “di filiera” per il quale è stato richiesto alla Regione Emilia Romagna, da parte della Cooperativa agricola Parco Monastero, un contributo all’interno del Programma Regionale di Sviluppo Rurale…

Continua a leggere “Parco del Moria: il parere del presidente della provincia e qualche considerazione …”

Parco del Moria: un dono naturale da rispettare ma il presidente dice che…

Scive una lettrice….«In questi giorni siamo stati a passeggiare nel parco. Una meraviglia che si dovrebbe promuovere. Oltre allo scempio, vorrei sottolineare che oltre ai tagli e’ stato lasciato uno sporco di rami e rametti, e’ evidente che chi taglia cercava i tronchi grossi e secolari. Tronchi di alberi in ottima salute. Invece non sono stati tagliati i rami gia caduchi e pericolosi. Le strade segnate sono state rovinate dal passaggio trattori grossi che hanno disfatto il fondo stradale. A questo, aggiungiamo la presenza dei mozziconi di sigarette che denotano il passaggio di imbecilli che non pensano al pericolo che potrebbero innestare. Poi infiniti fazzolettini…… Continua a leggere “Parco del Moria: un dono naturale da rispettare ma il presidente dice che…”