VALTOLLA: MICROCLUB DI PRODOTTO

A volte siamo così: provocatori e basta!

Colpa della passione, per la vallata, per la montagna, per il progresso.

Ci rendiamo conto che il titolo è irriverente e provocatorio ma serve per far capire…per comprendere che la partita è grossa …

celti o pellegrini? (clicca sulla foto per ingrandire)

Leggendo le dichiarazione del presidente del club di prodotto ” Appennino piacentino ” ( ne abbiamo parlato solo ieri pomeriggio e siamo ancora qui a riprendere il tema) scopriamo che molti degli aderenti, per ora sono della collina e, di conseguenza, questa fascia ne trae maggiori benefici.

M l’idea, ottima tra l’altro, del club  appennino è quella di rappresentare una sorta di avamposto promozionale che si interfaccia con operatori del turismo esterni ed esteri per promuovere l’ alto  territorio piacentino.

Chi è più ” furbo”  lo sa che ne potrebbero derivare vantaggi per la sua attività e ” cura  ” queste iniziative, partecipandovi, come fossero il miele per i golosi………e noi siamo tra i golosi.

I principi guida sono presto detti: un comune da solo, un piccolo territorio da solo, pochi e isolati operatori da soli……non avranno grande successo salvo poche eccezioni e/o perché sono ” nobili di famiglia” avete ben inteso che cosa intendiamo vero?

I turisti che si intercettano, dicono al club, vogliono proposte ad ampio respiro che per Noi  è tutto il nostro Appennino! ..Molto vero.

Chiaro è che, all’interno di questa area citata, vi sono delle MINI e MICRO aree e che il territorio deve essere fruibile in maniera omogenea.

Non possiamo pensare che possa essere…… sviluppato un prodotto che, ora, si presenta a ” macchia di leopardo ”  ma di un leopardo che ha il mantello con le macchie molto diradate e piccole…..Il mantello che ci serve è quello del re Leone…

Con pazienza, con perseveranza …si va sempre avanti!

Il club va avanti se si accorge, per tempo, che ci sono ostacoli che devono essere visti per evitare impatti violenti e dirompenti.

La nostra valtolla è una micro area ( “mica” tanto micro)  della  più ampia valdarda e zone limitrofe.

Nella Valdarda, per noi, il magnete è Castell’ Arquato  e nella galleria del club del prodotto  vi sono altri due magneti laterali rappresentati da Vigoleno e da Velleia romana ( quest’ ultimo per ora solo potenziale) con eccellenze territoriali, paesistiche, storiche e culturali da non sottovalutare a cominciare dalla Riserva del Piacenziano, dal Parco Provinciale, e dall’ area della valtolla classica.

Ecco caro presidente del club che ti presentiamo un MICRO club: la valtolla classica! Anche noi, ora,  abbiamo un prodotto…ovvero un microprodotto.

Ma abbiamo bisogno, reciprocamente,  di ” fonderci ”  perché il nostro microprodotto avrà successo se sarà inserito in un contesto di “rete” che, a nostro parere, dovrà curare la bellezza paesistica (…ricordiamo  per l’ennesima volta che i visitatori vogliono ammirare il bello ….),  il recupero delle case in sasso, delle fontane, dei mistadelli, dei sentieri…….( a quando l’evento della  prima processione in costume della via francigena, processione e non corsa, da Sperongia alla fontanella benedetta del Pelllizzone?)……la fruizione del monti del crinale morfassino…

VALTOLLA CLASSICA: IL PRODOTTO C’E’ !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...