Le buone (?) notizie dalla Valdarda…

2016-12-monte moria autunno no-1IMG_0030-Modifica-2_Fotor copiaMolti abitanti della Valdarda, forse tutti, conoscono il Parco Provinciale del monte Moria, altrimenti definito Parco del Moria, per averlo almeno una volta frequentato per un pic nic, una festa agostana, una camminata escursioniastica, una scampagnata a cercar funghi o castagne…

È bene allora sapere che l’organismo gestore di tale “nostro” Parco scade (o è già scaduto) e nessuno ha ancora stabilito che fare per il dopo; nessun comune, nessun organismo amministrativo pubblico, che io sappia.  Continua a leggere “Le buone (?) notizie dalla Valdarda…”

Dicevamo che i sindaci…..

castelletto effetto neve feb 2012

Dicevamo lo scorso gennaio 2011, oltre un anno fa,  che  ” I SINDACI IN GENNAIO PROGETTANO “ma non siamo certi che questo avvenga.

I sindaci della valtolla, Castell’Arquato compreso, si trovano ancora di fronte a  moltissimi problemi aperti, con tante idee da rivedere perché questi sono tempi di ristrettezze e, di conseguenza, di scelte che possono anche non piacere a tutti.

Siamo in presenza di amministrazioni mature che hanno superato la metà del loro mandato elettorale e che di conseguenza  son chiamate a “concretizzare”.

Con questo non vogliamo affermare che non abbiano “fatto”….bensì che ora debbano dare un “colpo di acceleratore” per la realizzazione del loro programma….

Il disgelo ci auguriamo non porti guai perchè ne abbiamo tutti abbastanza ……i figli che non riescono a trovar lavoro, oppure che sono precari, la cassa integrazione, le pensioni basse, i prezzi al consumo che salgono…i servizi che spesso fanno “sorridere” …..ecc..ecc…

Continua a leggere “Dicevamo che i sindaci…..”

Auguri ai cittadini della valtolla e ai loro sindaci….

valtolla MMXI

Da Croci a Papamarenghi, passando per Molinari (tanto per restare nella valtolla “tradizionale”) le voci non sono discordanti: anno 2011 duro e difficile, 2012 idem!

Realisti e pragmatici i nostri amministratori che tra patti di stabilità, minori trasferimenti dello Stato ai comuni  e imprevedibilità della di crisi europea (pesantissima!) lanciano un messaggio augurale, tutto sommato, speranzoso che suona pressapoco così «….manterremo il livello dei servizi attuali (credeteci! E’ già molto.), cercheremo di portare a termine le opere “sociali” iniziate: case di riposo, frane, ostelli, centri giovanili, servizi territoriali ASL….».

Come non comprendere? Come non essere solidali con loro che pur eletti e carichi di responsabilità non hanno risorse disponibili nemmeno (quasi) per l’ordinaria amministrazione?

Allora oltre agli auguri reciproci in cosa possiamo confidare? Di non arretrare ulteriormente! Di non assistere a ulteriori degradi ambientali e sociali! Di poter assistere a eventi ricreativi e culturali che almeno possano mitigare la crisi.

Come sta succedendo in Europa, dove senza la necessaria unità d’azione dei Paesi membri non si uscirà facilmente dalla crisi, anche da queste parti senza la necessaria unità d’intenti e d’azione non si andrà molto distanti….(vale anche per gli amici arquatesi!).

I progetti “giovanili”, quelli culturali….e altri ancora possibili utilizzando i finanziamenti CEE se saranno “spesi” bene potranno creare basi per future attività altrimenti …….campa cavallo.

Poi c’è tutto il capitolo dell’associazionismo che, per noi, non è perlustrato a sufficienza dalle amministrazioni e una maggiore attenzione da riservare all’agricoltura ( su quest’ultimo punto pubblicheremo un apposito post).

I migliori auguri per un sereno 2012 cari amministratori e concittadini tutti!

Bye bye Valtolla! Alcune riflessioni sul turismo e sugli operatori del settore…

veduta di Veleia antica.

Abbiamo atteso qualche giorno prima fare considerazioni sul “convegno-dibattito” di Settesorelle in valtolla, che si è svolto lo scorso 14 giugno c.a. alla trattoria Harry’s.

Intanto registriamo che i sigg. Marinello e  Sofia, titolari e gestori della trattoria citata sono stati, come sempre, all’altezza della situazione tanto nel dibattito quanto in cucina.

Ottimi cucina, salumi e i vini;  ottime le tagliatelle e il cinghiale in umido.

L’ampio articolo di Saccomani, apparso sul nostro quotidiano Libertà il 16 giugno, coglie appieno il senso della serata. Continua a leggere “Bye bye Valtolla! Alcune riflessioni sul turismo e sugli operatori del settore…”

Pulire canali, ripristinare briglie, protezioni e scolatori sara mai possibile?

L’elenco delle cose impossibili è un esercizio frustrante ma la parola d’ordine, per il nostro valtolla’s blog è sempre la stessa: stimolare idee e riflessioni affinché si muova  il primo passo.

Nessuno può fare finta che il problema non esista: il grave dissesto del territorio che si evidenzia ogni volta che piove poco più del solito….con le terribili conseguenze  che sono sotto gli occhi di tutti va combattuto senza attendere ulteriormente!

Non possiamo aspettare [ oggi il alle 19,30 Telelibertà ci ha mostrato la quarta, in poco tempo, grave frana che ha interessato la viabilità in Valtrebbia ….a due passi da noi..dove enormi massi hanno ostruito la statale; chiaramente se in quel momento fosse transitata un auto si sarebbe trattato dell’ennesima tragedia annunciata..] oppure delegare totalmente ad altri la sua risoluzione.

Il problema ha diverse sfaccettature e quella della pulizia dei canali non è affatto secondario.

Infatti, da più parti, ora si grida ” bisogna ripristinare la pulizia di canali di scolo e fossi …i privati cittadini proprietari di campi e boschi ….. Continua a leggere “Pulire canali, ripristinare briglie, protezioni e scolatori sara mai possibile?”

Dissesto idrogeologico del territorio: maggiori aiuti in montagna?

 

Proprio ieri pomeriggio, 25 ottobre 2010, al “tavolo verde”  della provincia di Piacenza l’assessore all’agricoltura annunciava che:

le aziende che sottoscriveranno accordi con i Comuni per la manutenzione del territorio e la prevenzione del dissesto potranno avvalersi di punteggi utili per concorrere ai finanziamenti del Prip, lo strumento programmatico provinciale in materia di sviluppo rurale.

clicca per ingrandire...

 

 

L’idea e l’iniziativa è senz’altro lodevole….occorrerà verificare nei casi concreti…..occorrerà verificare se  i Comuni della valtolla….se gli agricoltori della vallata….ecc….ecc…. Continua a leggere “Dissesto idrogeologico del territorio: maggiori aiuti in montagna?”

Non tutte le notizie son buone!

frane in valtolla 1 ( valtolla iPhoto); clicca per ingrandire

Accanto ad una notizia buona [che comunque non viene sminuita da quello che stiamo per affrontare] ne dobbiamo, purtroppo, dare anche qualche cattiva!

 

Da Oggi, 11 ottobre, la strada che da Sperongia raggiunge Pedina viene interrotta per poter permettere il ripristino e la messa in sicurezza da una frana.

Un gruppo di piccoli paesi della valtolla classica [una delle zone più belle] per raggiungere la fondovalle verso Lugagnano val d’arda sono costretti a sobbarcarsi qualche km in più.

Ma Questa è solamente una delle notizie che ci preme ricordare perché…. Continua a leggere “Non tutte le notizie son buone!”

Morfasso: si punta anche al turismo!

clicca per ingrandire (valtolla keynote)

L’estate è appena terminata ma l’amministrazione comunale di Morfasso con il suo giovane sindaco Enrico Croci  non perdono tempo e riprendono i lavori del consiglio comunale .

Nel prossimo consiglio comunale di Giovedì discuteranno della destinazione di un immobile di interesse storico culturale  ad uso turistico…….. Continua a leggere “Morfasso: si punta anche al turismo!”

La solitudine dei numeri primi ..( i Sindaci della valtolla )

Parafrasando il titolo del libro divenuto ora anche film (vedi mostra del cinema di Venezia appena terminata) abbiamo scritto questo post dedicato ai nostri Sindaci, ai nostri amministratori della valtolla.

L’occasione sono le piogge copiose di questi ultimi giorni (la scorsa settimana) e il riverberarsi di alcune tra le  ” ferite ” più dolorose del territorio: le frane.

Ogni giorno di pioggia un giorno di paura! …Bastano un paio di giorni di pioggia intensa e ritorna l’incubo delle frane.

I Sindaci, i numeri primi dei nostri Paesi della valtolla, lo denunciano ormai quotidianamente …” per le frane degli ultimi due anni sono state stanziate poche risorse, solamente briciole;… per le gravissime frane che hanno interrotto strade, messo in pericolo abitazioni, edifici e centro storici…abbiamo avuto pochi e limitatissimi fondi per limitare i danni e ripristinare un po’ di normalità e niente più”.

Le colpe per questi ritardi, per questi scarsi fondi ricevuti? Qui i pareri divergono….. Continua a leggere “La solitudine dei numeri primi ..( i Sindaci della valtolla )”

Torniamo in campagna, torniamo nelle valli piacentine, torniamo in valtolla…

la nonna la nipotina inglese e l'agnellino in valtolla (clicca per ingrandire). Guida antologica 3-4, foto gaudenzi

La nostra Provincia ha la fortuna di avere dei giornalisti scrittori che riteniamo veramente unici.

Tra questi ci siamo sempre appassionati ai resoconti, alle cronache, agli articoli, storie e libri scritti da G.F. Scognamiglio.

Tra le sue tante fatiche ricordiamo la monumentale, eccellenza mai superata, serie delle guide antologiche scritte con un altro grande giornalista e scrittore locale.

Oggi rileggere queste guide pubblicate agli inizi degli anni 70 è come fare un salto nel “vecchio” ….eppure son passati solamente 35 anni circa.

Oggi il grido d’allarme per il rispetto dell’ambiente, per la difesa delle nostre tradizione si leva sempre più forte ma abbiamo avuto dei precursori…tra i quali gli autori delle guide antologiche e l’allora presidente della CCIAA che finanziò l’opera composta da 3 grandi volumi.

Sentire cosa scriveva nel 1974 il prof. G.F. Scognamiglio.. Continua a leggere “Torniamo in campagna, torniamo nelle valli piacentine, torniamo in valtolla…”

MORFASSO IS BEAUTIFUL ??

DA GIULIO RICEVIAMO IL SEGUENTE COMMENTO…GIA’ PUBBBLICATO IN  CALCE AL PRECEDENTE ARTICOLO DEL 1°MAGGIO.

Sì, forse vi siete lasciati trasportare da un pizzico di campanilismo ;-) Finché non sfocia in provincialismo può andar bene, ma temo che nella zona, spesso, quest’ultimo ne sia una conseguenza naturale molto spesso limitante.
Il fatto di non conoscere o di non voler conoscere quello che c’è al di fuori dei “confini”, qualsiasi essi siano, impedisce di cogliere appieno la propria situazione e di captare nuove possibilità; possibilità di
sviluppo….. Continua a leggere “MORFASSO IS BEAUTIFUL ??”

LUGAGNANO VAL D’ARDA: LA TORRICELLA DI TRAVERSO!

Si sa, lo sanno tutti che quando un amministratore ” lascia” alcuni suoi progetti e realizzazioni  in corso saranno concluse da altri.

Questo vale per tutti!

Quando il giovane Sindaco di Lugagnano terminerà il suo/ suoi mandati qualcuno raccoglierà gli onori  dei suoi progetti “incompiuti”.

Forse qualcuno vorrebbe che, per una certa fase, vi fossero due Sindaci?…il vecchio che inaugura le sue realizzazioni e il nuovo che applaude e sta in disparte!

Forse qualcuno sogna che il nuovo, di fronte agli apprezzamenti, si schernisca e replichi ai cittadini ” non è merito mio….solamente del mio predecessore…”

Suvvia non scherziamo! Eppure il riconoscimento c’è stato!…Forse non sufficiente?

I meriti non si disconoscono a nessuno…ma neppure i demeriti!

A Lugagnano nessuno ha vinto le elezioni “per grazia ricevuta”!…E’ stato votato uno schieramento diverso da quello precedente che aveva esaurito la sua “spinta propulsiva”; ha vinto chi ha presentato un progetto giudicato migliore dai cittadini.

In democrazia è così che succede e occorre, ai vinti, ingoiare un bel “rospetto” senza fare drammi.

Ciò detto l’articolo/opinione dell’ ex sindaco di Lugagnano, relativa all’ inaugurazione della Torricella,  pubblicato da libertà il 22 aprile non c’è piaciuto…eppure, il politico, ci sta simpatico!

Le ironie o velate critiche (?) relative alle presunte “dimenticanze” nel discorso del nuovo giovane Sindaco ci sono sembrate  poco simpatiche! per Noi assolutamente fuori luogo. Si dice che certi concetti fossero espressi con molta pomposità ma non ci è sembrato così! Resta da dire che  detto da un politico non è un bel giudizio!

D’altronde questa è legittima opposizione!

Ma in valchiavenna tutto quello che anche in passato è stato fatto era perfetto?? Tutto quello che è stato fatto a Lugagnano è stato perfetto? ….A noi la valle piace molto ma sappiamo anche vedere le brutture! ……sappiamo vedere le brutture degli ultimi 30 anni!!

Nel contesto dell’articolo ci sono tanti appunti ma ironizzare sul delfino ” in calco” vigilato da matrone romane, sarà anche un bell’esercizio di ironia ma….

Il tono dell’articolo ( possiamo aver letto male?)  ” io so di più perché c’ero e voi no! Io so di più perché ho più esperienza” non ci è sembrato molto elegante, forse molto politico ma poco elegante!

Questione di gusti e…di libertà di pensiero!

Su una cosa invece, siamo d’accordo: occorre concentrarsi anche su Velleia che sicuramente potrà ( sicuramente non nella situazione attuale) essere il traino della zona…

Siamo comunque anche convinti  che Velleia e Torricella isolate dal contesto turistico comprensoriale non potranno portare ad un granché…

MORFASSO IS BEAUTIFUL, VERY BEAUTIFUL

Siamo piacevolmente sorpresi dalla proposta del Sindaco di Morfasso e della sua amministrazione ( veramente lo intuivamo già..che questo Sindaco aveva delle idee!) relativa allo sviluppo del turismo in valtolla.

Questa nuova amministrazione  ha “piazzato”, li per li,  tre  o quattro proposte e iniziative che ci hanno piacevolmente colpiti: il mercato agricolo estivo, il comune parco naturale del… Continua a leggere “MORFASSO IS BEAUTIFUL, VERY BEAUTIFUL”

CASA PERICOLANTE A RUSTEGHINI (2)

LO SCORSO 22 MARZO 2010 ABBIAMO PUBBLICATO UN POST SULL’ ABBATTIMENTO  DI UNA CASA PERICOLANTE A RUSTEGHINI…CI E’ GIUNTO UN COMMENTO ( già inserito con una replica del blog nell’ articolo citato) DAL QUALE TRAIAMO SPUNTO PER UN ALTRO POST.

Il commento di Enrico…. Continua a leggere “CASA PERICOLANTE A RUSTEGHINI (2)”

ELEZIONI IN VALTOLLA: VINCONO TUTTI??

Quando la politica ti fa capire che la critica non è ben accetta, che vive con fastidio il confronto, che puoi parlare solamente se sei allineato altrimenti devi star zitto, che sulle questioni locali ” possono ” parlare solo gli addetti ai lavori ……..allora la politica si allontana a dismisura dalla gente e questa non va a votare…..o ci va con il mal di pancia!

L’astensionismo in Italia c’è ed è molto consistente (oltre il 35% non è andato a votare…facendo una scelta che noi non condividiamo ma che rispettiamo come tale.)….ma chi esulta perché ha vinto oppure dice di non aver perso rifletta bene….le astensioni non sono di destra o di sinistra!

Nei Comuni della valtolla l’astensione è fisiologica ma è ancora cresciuta di qualche punto, sfioriamo o superiamo il 50%…… Per effetto di una disaffezione generale nazionale o per altro?….Noi non lo sappiamo, possiamo intuirlo, ma i nostri amministratori e politici locali facciano bene le loro analisi!

Tre  vincitori ci sono anche a Piacenza: gli astensionisti ( il “partito” più grande!), la Lega di Bossi e il movimento 5 stelle ( i Grillini).

considerando i soli voti validi  per Castell’Arquato, Lugagnano, Morfasso e Vernasca  la situazione, raggruppata  per grandi coalizioni,  è la seguente:

all’interno degli schieramenti si notano alcuni….. Continua a leggere “ELEZIONI IN VALTOLLA: VINCONO TUTTI??”