VALTOLLA E AGRICOLTURA LOCALE A KM ZERO

La domanda è: ma in valtolla si riuscirebbe a istituire un agrimercato?…un mercato a Km zero? 
 Nel perimetro lievemente allargato della valtolla ci comprendiamo, naturalmente, i territori interi dei comuni di Lugagnano, Vernasca e Morfasso e una parte di Castell’Arquato e zone attigue.

 In questo contesto possiamo parlare di 2 agricolture, montana e collinare e di 3 grandi settori produttivi: zootecnico, viti-vinicolo e silvo-pastorale.   

ovviamente le schematizzazioni lasciano sempre molto a desiderare e rischiano di far passare nel dimenticatoio le nicchie di produzione che in una zona piccola e particolare come la nostra possono assumere una certa importanza. 

Ci riferiamo alla orticoltura/frutticoltura praticata con un certo successo senza grandi ausili di trattamenti chimici ( spesso quasi in assenza totale..se non del tutto): patate, pomodori da mensa o da conserva casalinga, cipolle, verze, uva da tavola, noci, castagne…tante castagne, frutta antica, ecc….che potrebbero, se le organizzazioni agricole locali e i Comuni fossero disponibili, divenire un settore più strutturato con il fine di implementare un mercato a km zero che, crediamo, sia un ottima iniziativa. 

Crediamo anche che, a livello istituzionale locale, potersi fregiare di una simile opportunità non sia da sottovalutare…ma di agricoltura non ne parla nessuno…..se non per parlare di vincoli, …….lacci e lacciuoli ( vedi problematiche legate ai parchi, ai danni dei cinghiali e sugli agriturismi…e tutto finisce qui!). 

Il comune di Pontedell’Olio ( la Lugagano della Valnure ?) invece è partito con agri-mercato dei produttori di collina e montagna e con latte fresco della montagna e con coraggio cercherà di implementare tale iniziativa che vede in prima fila, oltre al comune, assessore provinciale, coldiretti provinciale, produttori locali (strutturati e sostenuti in fase di avviamento), ristoratori, agriturismi….. 

A Lugagnano, la coldiretti locale, con i comuni viciniori si potrebbero alleare per fare una cosa simile in valtolla? 

Le eccellenze sono tante: abbiamo detto delle castagne e delle patate, ma non dimentichiamo i latticini, il pane ( si il pane che qui lo sanno fare ottimo con i nostri prodotti ( per esempio con le patate), i polli ruspanti, le uova, molta verdura di stagione, uva da tavola, vini, olive, olio della valvezzeno, valchero…..ecc…… 

Nel 2007 le aziende agricole classificate biologiche erano nella nostra comunità montana 147 su un totale di 359 complessive in montagna ( in valtolla aggiungiamoci anche una quota delle aziende bio della collina). 

 SIAMO O NON SIAMO NATURAL VALLEY? 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...